All posts tagged: Tencent

Cina e videogames: non è un gioco da ragazzi

Un mercato di circa ottocento milioni di persone, quello dei videogiochi in Cina. Due società, NetEase e Tencent la fanno da padrone, e in ogni caso, qualsiasi compagnia estera che voglia entrare “in gioco”, deve avere un partner cinese. A dispetto dei graditi investimenti e dei grandi numeri, il governo si è spesso occupato del problema della dipendenza da videogames dei ragazzi. Eppure le misure restrittive non riguardano tanto l’utenza quanto i produttori ed i programmatori dei giochi, attraverso una serie di disposizioni anche non scritte ma assimilate e indotte in maniera tutt’altro che subliminale. A partire dalla censura su contenuti sessuali espliciti, violenza e nudo, comprensibile e diffusa, la Cina ha spostato l’attenzione su ben altri argomenti di ben altra natura. L’attenzione agli usi e costumi, ad esempio: i personaggi dei videogiochi cinesi debbono mantenere le tradizioni anche nel vestire, guai a confondere gli abiti della Cina del nord con quella del sud, e ancora: nessun riferimento alle famiglie non tradizionali, all’omosessualità, mentre promossi e ben accetti videogames che celebrino il patriottismo e la …