Sergio & Sergei, un’amicizia oltre ogni limite

di Nicolò Palmieri

Sergio e Sergei - Out Out Magazine - 1.jpg

Cuba, 1991. Sergio, un professore di filosofia marxista, laureato a Mosca e radioamatore, assiste inerme al crollo dell’Unione Sovietica. Il sogno comunista è finito, e il Paese castrista si ritrova definitivamente isolato, in preda a una crisi prossima al collasso economico.