La censura del politically correct: cos’è la cancel culture?

La “libertà di parola”, spesso sfruttata dal 45esimo presidente degli Stati Uniti per giustificare i contenuti alquanto discutibili dei suoi discorsi, lascia nell’America post Trump un clima di dissensi e confusione. Cos’è davvero la cancel culture di cui si sta tanto parlando?

Politically correct: neanche i Simpson se la scampano dalle critiche!

di Cristina Cuccuru

Simpson Politically correct - outoutmagazine 1.jpg

Era il 1987 quando per la prima volta i bizzarri e molto gialli, membri della famiglia Simpson entrarono in tutte le case americane (solo tre anni dopo venne trasmesso anche in Italia)