Luis Alfredo Garavito, il serial killer che terrorizzò la Colombia

Soprannominato Tribilin (“Pippo” per la sua somiglianza con il celebre personaggio dei fumetti), ma anche La Bestia, El Loco e Il Prete, Luis Alfredo Garavito ha rapito, stuprato, seviziato e decapitato otre 150 bambini. A oggi sta scontando la pena in una cella d’isolamento all’interno del carcere di massima sicurezza a Valledupar, ma tra un paio d’anni potrebbe anche essere rilasciato.

Addio a Cicely Tyson, l’attrice di “Sounder”

L’iconica attrice afroamericana Cicely Tyson è scomparsa questo 28 Gennaio all’età di 96 anni. Nota soprattutto per le sue interpretazioni in Sounder e Pomodori verdi fritti alla fermata del treno, Cicely lascia un vuoto incolmabile nel mondo del cinema.

Nerina Toci a caccia dell’eterno nel tempo e nello spazio

A quattro anni da L’immagine è l’unico ricordo che ho, la fotografa siciliana di origine albanese, Nerina Toci, torna a raccontare coi suoi unici scatti il senso dell’esistenza, la fascinazione del corpo e la costante ricerca del femmineo in relazione alle coordinate della propria realtà.

Biancaneve e i sette nani: ecco la nuova attrazione di Disneyland

Proprio qualche settimana fa, alle porte del Natale, Disney ha svelato la sua nuova attrazione: la versione aggiornata di Biancaneve e i sette nani, Snow White’s Enchanted Wish (il desiderio incantato di Biancaneve). Come sappiamo, tutti i parchi a tema sono stati temporaneamente chiusi a causa del Coronavirus, ma Disney ha annunciato che non appena i visitatori potranno tornare a Disneyland avranno l’occasione di trovare questa nuovissima attrazione. Insomma, Disney non è stata con le mani in mano durante questo periodo difficile, ma ha deciso di dare una spolverata ai propri parchi a tema.

L’annuncio della nuova attrazione è stato dato il 21 dicembre, il giorno dell’ottantatreesimo anniversario dalla première in America del cartone animato, che avvenne al Carthay Circle Theatre a Los Angeles, nel 1937.

Una nuova identità: la precedente attrazione si chiamava Snow White’s Scary Adventures (le spaventose avventure di Biancaneve) e aveva a che fare con tutte le oscurità che nel cartone Biancaneve doveva affrontare – il bosco, il cacciatore, la strega – mentre l’attuale nome sembra avere l’intenzione di concentrarsi più sull’aspetto positivo e magico del lungometraggio.

I creatori di Disneyland hanno riconosciuto il potenziale di questa attrazione e hanno deciso di dargli nuovo lustro. Il cartone animato è stato il primo film di animazione ad essere prodotto negli Stati Uniti, il primo ad essere girato completamente a colori ed il primo lungometraggio ad essere prodotto dalla Walt Disney Productions, e ciò lo rende di fatto il primo vero “classico Disney”. Inoltre, l’attrazione nel parco di Biancaneve e i sette nani è stata una delle prime originali ad essere costruite all’interno di Fantasyland – una delle terre a tema presenti nel parco – nel 1955.

Chiara Volponi

Chiude l’Azzurro Scipioni. Silvano Agosti: “Non fatene l’ennesimo supermercato”

Un altro tempio della cultura non resiste alla crisi. Dopo aver trasmesso per quarant’anni le migliori pellicole di sempre, le storiche sale Chaplin e Lumiere dell’Azzurro Scipioni sono ora costrette a chiudere i battenti. Se in un primo luogo la pandemia da coronavirus aveva fatto temere il peggio, la decisione da parte dei proprietari dell’immobile di aumentare l’affitto non ha lasciato più alcuna speranza.

“MinersOutCovidOut”, la petizione per difendere i diritti delle popolazioni indigene del Brasile è stata depositata al Congresso Nazionale

Nella giornata di giovedì 3 Dicembre 2020, la petizione MinersOutCovidOut (Fuori i minatori, fuori il Covid) è finalmente stata consegnata al Congresso Nazionale del Brasile, nel corso di una cerimonia online a cui hanno partecipato anche i leader delle popolazioni Yanomami e Ye’kwana.