Tag: movie

Quando la critica fa male al cinema

di Agostino Casaretto

Cinema Maestoso lug 07.jpg

Ci capita, purtroppo, spesso di passare in certe vie di Roma o di altre città della nostra bella Italia e vedere che dove c’era un bel cinema, che faceva parte della nostra infanzia e vita, c’è: una sala da giochi o un insieme di legnami che coprono quello che fu l’ingresso di quel cinema oppure un supermercato o ancora serrande chiuse con sopra i classici scarabocchi che niente hanno a che vedere con quelli della street art. Continue reading “Quando la critica fa male al cinema”

Ammonite: Francis Lee torna con una nuova storia d’amore

di Serena Valente

ammonite.jpg

Arrivano in sala Kate Winslet e Saoirse Ronan, che reciteranno questa volta fianco a fianco in Ammonite. La pellicola, film d’epoca scritto da Francis Lee, sarà la prima collaborazione su schermo tra le due: non si sa ancora la scelta di interpretazione dei personaggi, ma ciò che è certo è che sarà una tenera storia d’amore tra le due. Il film è ambientato in Regno Unito nel 1820, e racconterà un’inaspettata storia d’amore tra una paleontologa e una facoltosa donna londinese, alla quale dovrà fare da bambinaia. Continue reading “Ammonite: Francis Lee torna con una nuova storia d’amore”

L’estetica splatter di Raimi, La Casa

la casa

L’esordio alla regia di Sam Raimi, datato 1981, non avrebbe potuto essere più fulminante; il regista, insieme agli amici Bruce Campbell (protagonista) e Robert Tapert (produttore) riesce a portare sullo schermo un’idea che covava già da diversi anni, e che era già stata parzialmente sviluppata nel precedente cortometraggio Within the woods (1978). Doveva trattarsi di un semplice horror low-budget, pensato principalmente per il pubblico di teenagers che affollava, in quel periodo, le proiezioni dei drive-in: un film che doveva rappresentare, per il suo autore, il passaporto più agevole per l’ingresso nel mondo del cinema, e una risposta ai b-movie horror che lo stesso Raimi, nella sua adolescenza, aveva più volte avuto modo di vedere proprio nelle proiezioni notturne dei drive-in (“Vedendo quei film”, ha dichiarato recentemente il regista, “pensai che avrei potuto fare sicuramente di meglio”). Continue reading “L’estetica splatter di Raimi, La Casa”