Stanley Kubrick e quella lettera a Pasternak: storia di un capolavoro mancato

Quando si parla de Il dottor Živago, la memoria corre al 1965 e al film diretto da David Lean. Vincitrice di due David di Donatello, ben cinque Golden Globe e altrettanti Oscar, la celebre pellicola è tratta dall’omonimo romanzo (1957) di Boris Pasternak, al quale garantì l’anno successivo la conquista di un Nobel per la Letteratura, da lui stesso rifiutato. Quello che però in pochi sanno, è che proprio Stanley Kubrick fece il possibile per acquistarne i diritti cinematografici già alla fine degli anni ‘50.

Guerra, Pace e Stranamore

di Lorenzo Bagnato

Il dottor Stranamore - outoutmagazine 1.jpg

Il dottor Stranamore è un film decisamente strano. Proiettato in retrospettiva alla Festa del Cinema di Roma, rappresenta il primo ma deciso passo di Stanley Kubrick nel suo stato di grazia divina che proseguirà fino alla morte, avvenuta nel 1999. Per la prima volta nella sua filmografia si può parlare di vera e propria filosofia kubrickiana. Nei film precedenti, fino a Lolita, il frutto maturava appeso al solido ramo del cinema classico americano, ma con Stranamore si lascia andare per posare le proprie radici.

Ritrovata una sceneggiatura completa di Stanley Kubrick: Burning Secret

di Nicolò Palmieri

image1 (1).jpeg

Il leggendario cineasta Stanley Kubrick e la sua eredità non smettono mai di sorprendere. A quasi vent’anni dalla sua scomparsa è stata ritrovata la sceneggiatura di un progetto che sembrava perso nel dimenticatoio: Burning Secret.