Le cinque giornate, una svolta storica

di Fabrizio Spurio

contessa 5 giornate4568.jpg

Prosegue il nostro viaggio nella filmografia di argento. Nel 1973 esce nei cinema italiani Le cinque giornate. Film in costume che esce dai congeniali canoni del suo cinema abituale. Cainazzo (Adriano Celentano) e Romolo (Enzo Cerusico) sono due personaggi che casualmente si ritrovano a vivere dentro una rivoluzione. Milano è travolta dai moti insurrezionali del popolo contro gli austriaci, e i due protagonisti vivono la rivoluzione attraverso episodi e situazioni che incontrano lungo il tragitto che li porta ad attraversare la città. Continua a leggere “Le cinque giornate, una svolta storica”

L’oblio dell’essere. La vita è altrove

di Claudia Didio

Kundera.jpg

Nel corso dell’invasione da parte dell’URSS nella sua Boemia, Milan Kundera decide di fare un passo indietro, esattamente al 1948, anno del colpo di Stato comunista, e tentare di comprendere le modalità con cui una generazione e soprattutto un’intera classe di artisti si sia lasciata folgorare dalle illusioni e dai riflessi di una realtà politica in cui la gente ha “disimparato la libertà”. Continua a leggere “L’oblio dell’essere. La vita è altrove”