The Favourite: una post-moderna tragedia shakesperiana

di Lorenzo Bagnato – inviato a Venezia 75

The Favourite - outoutmagazine 1.pngDopo la rivisitazione in chiave moderna della tragedia di Ifigenia ne “Il Sacrificio del cervo Sacro”, il giovane e promettente regista greco Yorgos Lanthimos si lancia nel suo progetto più ambizioso: “The Favourite”, presentato in anteprima mondiale alla 75a edizione del Festival di Venezia. Continua a leggere “The Favourite: una post-moderna tragedia shakesperiana”

Hereditary e l’inarrestabile ciclo del male

di Corinne Vosa

Hereditary OutOut Magazine 1.jpg

In Hereditary il dramma domestico di una famiglia viene narrato con il terrificante linguaggio del cinema horror, passando da un taglio più psicologico ai confini estremi del sopranaturale, e ispirandosi in gran parte agli horror degli anni ’60-’70, come ad esempio Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York. Continua a leggere “Hereditary e l’inarrestabile ciclo del male”

Il sacrificio del cervo sacro: l’ineluttabilità del destino

di Corinne Vosa

il sacrificio del cervo sacro OutOut Magazine 1.jpg

Steven (Colin Farrell) è un famoso chirurgo cardiotoracico. Insieme alla moglie Anna (Nicole Kidman) e ai loro due figli, Kim (Raffey Cassidy) e Bob (Sunny Suljic), vive una vita felice e ricca di soddisfazioni. Un giorno Steven stringe amicizia con Martin (Barry Keoghan), un sedicenne solitario che ha da poco perso il padre, deceduto durante un’operazione condotta da Steven stesso, che impietosito ha deciso di prendere il ragazzo sotto la sua ala protettrice. Continua a leggere “Il sacrificio del cervo sacro: l’ineluttabilità del destino”

Il capolavoro di Yorgos Lanthimos dal 28 giugno nelle sale

di Agostino Casaretto

il-sacrificio-del-cervo-sacro-foto-e-poster-del-film-yorgos-lanthimos-14a.jpg

Il sacrificio del cervo sacro il film vincitore del Premio della Giuria alla 68a edizione del Festival di Cannes distribuito dalla Lucky Red, che ha entusiasmato la critica per la sua irrazionalità, follia e suspance condita di simboli, miti e tragedie, senza mai cadere nel banale sarà nelle sale cinematografiche italiane il 28 giugno. Continua a leggere “Il capolavoro di Yorgos Lanthimos dal 28 giugno nelle sale”