Thurman-Tarantino: un sodalizio messo a dura prova

di Chiara Maciocci

Thurman-Tarantino, OutOutMagazine, 3.jpg

L’attrice Uma Thurman, famosa per le sue interpretazioni, tra le tante altre, di Mia Wallace in Pulp Fiction e della Sposa in Kill Bill, nella stessa intervista a Maureen Dowd per il New York Times in cui ha rivelato di essere stata una delle prime vittime delle aggressioni sessuali dell’ormai ex-produttore Harvey Weinstein, ha anche dato voce all’amarezza (e alla conseguente recriminazione) provocatale dal ricordo dell’incidente in macchina che ebbe durante le riprese in Messico di Kill Bill. Continua a leggere “Thurman-Tarantino: un sodalizio messo a dura prova”

Le streghe son tornate, Liam Neeson in difesa dei colleghi accusati di molestie sessuali

di Laura Pozzi

news Liam Neeson caccia alle streghe-outoutmagazine1.jpgLiam Neeson, indiscusso leader dell’action movie, torna a far parlare di sé non solo in coincidenza del suo ultimo film L’uomo sul treno, in uscita nelle sale dal 25 gennaio, ma per alcune recenti dichiarazioni rilasciate durante un’intervista nel programma tv The Late Late Show. Continua a leggere “Le streghe son tornate, Liam Neeson in difesa dei colleghi accusati di molestie sessuali”

La Weinstein Company in (s)vendita: Lionsgate e Killer Content tra i probabili acquirenti

di Cristina Cuccuru

Weinstein 1. - outoutmagazine.jpg

Fondata nel 1995 da Bob e Harvey Weinstein, la casa di distribuzione cinematografica si è occupata delle più recenti opere di Quentin Tarantino e film come The Imitation Game e Lion – La strada verso casa. Negli ultimi tempi l’azienda è stata al centro dell’attenzione a causa delle accuse verso Harvey Weinstein di molestie sessuali, violenza sessuale e stupro da parte di numerose donne, specialmente appartenenti al mondo di Hollywood, che ha dato il via all’ondata di denunce (mediatiche) che ha coinvolto e travolto diverse figure legate al mondo dello spettacolo. Continua a leggere “La Weinstein Company in (s)vendita: Lionsgate e Killer Content tra i probabili acquirenti”