Gabriele Finaldi descrive il futuro dell’arte antica: “E’ sui social, ma i musei vanno visitati di persona”

di Nicolò Palmieri

Gabriele Finaldi - Out Out Magazine - 1.jpg

Facebook e Van Gogh. Instagram e Caravaggio. Monet e Google Maps. L’arte antica è ormai irrimediabilmente legata ai social media, dove con un clic ti ritrovi nel luogo del dipinto. Continua a leggere “Gabriele Finaldi descrive il futuro dell’arte antica: “E’ sui social, ma i musei vanno visitati di persona””