Tag: Dario Argento

Tilda Swinton al Sitges racconta della scomparsa del padre.

di Roberto D’Onofrio

IMG-20181005-WA0006.jpgTilda Swinton è intervenuta alla proiezione di Suspiria condividendo un grave lutto: “oggi è una giornata che ricorderò sempre, perchè questa mattina è morto mio padre”, ha rivelato l’attrice”.

“Solo poche ore fa ero in Scozia, al suo capezzale, gli sono stata vicino nelle ultime settimane, purtroppo non comunicava più ed io mi sono domandata cosa stava pensando, se avesse voluto che, nonostante la sua malattia, accettassi l’invito del festival di Sitges e venissi a ritirare questo premio alla mia carriera ed a presentare il film di Luca Guadagnino. Sono stata indecisa fino a questa mattina, la mia fantasia era a mille ed immaginava tutte le possibilità, quando poi è morto, mi sono decisa ed ho preso l’aereo che mi ha portato qui, perchè questo vostro premio, è un premio alla Fantasia”, ha raccontato la Swinton ed il pubblico, oltre 1000 persone, che affollava la sala dell’Auditori del Melia di Sitges, ha ringraziato l’attrice con una lunga e commossa standing ovation.

Suspiria (2018): il successo di un autore mancato

di Lorenzo Bagnato – inviato a Venezia 75

Suspiria 2018 - outoutmagazine 1.jpg

Che Dario Argento sia uno degli autori cinematografici più importanti del cinema italiano è innegabile. Egli ci ha regalato pellicole del calibro di Profondo Rosso ed Inferno, capolavori del genere horror che hanno influenzato intere generazioni di cineasti. Suspiria (1977) è tra i suoi film più famosi ed influenti, universalmente riconosciuto come uno dei picchi più alti mai toccati dal cinema italiano e mondiale. Continue reading “Suspiria (2018): il successo di un autore mancato”

The End?: Un rischio andato a buon fine

di Lorenzo Bagnato

The End - outoutmagazine 1.jpg

Il genere horror è stato abbandonato dall’industria cinematografica italiana circa venti anni fa, quando oramai il cinema nostrano si avviava verso una lenta ma inesorabile decadenza. Da allora furono fatti timidi ma inefficaci esperimenti, i quali non riportarono mai in auge il genere dell’orrore che la stessa Italia aveva contribuito a formare attraverso i lavori di grandi maestri come Dario Argento, Mario Bava e Lucio Fulci. Continue reading “The End?: Un rischio andato a buon fine”

Suspiria e dintorni. Incontro con Luciano Tovoli

di Fabrizio Spurio

tovoli.outout.1.jpg

Mercoledì 14 marzo si è svolto alla Casa del Cinema in largo M. Mastroianni 1, a Villa Borghese in Roma, l’incontro per la presentazione del libro\intervista a Luciano Tovoli, storico direttore della fotografia di tanto cinema italiano, che vanta collaborazioni con registi come Marco Ferreri, Luigi Comencini e Michelangelo Antonioni. Continue reading “Suspiria e dintorni. Incontro con Luciano Tovoli”

Scendendo all’Inferno

di Fabrizio Spurio

1 - inferno - outout.jpg

Nel 1980 arriva nelle sale Inferno. E’ probabilmente l’apice del cinema di Dario Argento. Siamo nel sogno totale, o meglio, nel delirio. Se già in Suspiria la sceneggiatura era divisa in mini film, qui ci troviamo in una vera e propria concatenazione di situazioni. Le singole sequenze potrebbero benissimo essere scambiate tra loro, la trama non ne risulterebbe inficiata. Continue reading “Scendendo all’Inferno”

La danza delle streghe. Suspiria

di Fabrizio Spurio 

Suspiria-outout magazine 4.jpg

Nel 1977 esce nei cinema italiani il nuovo lavoro di Dario Argento. Suspiria è il titolo che segna il cambiamento totale nello stile del regista, cambiamento che era già in embrione nel precedente Profondo rosso. Continue reading “La danza delle streghe. Suspiria”