Fantafestival: tra suspance, anteprime e grandi ospiti

XXXVII Edizione del Fantafestival – di Cristina Cuccuru

el ataud de cristal (1).jpg

Ieri si è tenuta l’ultima giornata della XXXVII edizione del Fantafestival, che si è aperta con la proiezione di El Ataúd de Cristal, film spagnolo del 2016 carico di tensione: Amanda è pronta per recarsi alla serata di Gala alla quale riceverà un premio per la sua carriera di attrice, ma ad un certo punto, dall’interfono della limousine arriva una voce distorta che le annuncia che la sua serata sarà tutt’altro che piacevole. Continua a leggere “Fantafestival: tra suspance, anteprime e grandi ospiti”

Matar A Dios, una simpatica apocalisse

XXXVII Edizione Fantafestivaldi Valerio Di Giovannantonio

matar.jpg

Una delle tantissime anteprime mostrate in sala nella XXXVII edizione del Fantafestival è Matar a Dios, commedia apocalittica firmata da Caye Casas e Albert Pintò. Il film presenta una trama semplice, vista e rivista, ma esposta con dignità nonostante i non pochi scivoloni. Continua a leggere “Matar A Dios, una simpatica apocalisse”

Sharkskin, un tessuto di seconda mano.

XXXVII Edizione Fantafestival – di Valerio Di Giannantonio

509343565_1280x720.jpg

Ad aprire la quarta e penultima giornata della XXXVII edizione del Fantafestival è Sharkskin, commedia gangster scritta, prodotta e diretta da Dan Perri meglio conosciuto per i suoi lavori da title designer. Perri ha infatti curato alcuni tra gli opening credits più noti dell’era post-moderna del cinema, nel suo curriculum spiccano film come Taxi Driver, Guerre Stellari e L’Esorcista. Continua a leggere “Sharkskin, un tessuto di seconda mano.”