The Girl in the Spider’s Web: il nuovo capitolo della saga Millennium

di Chiara Maciocci

2018-10-25 12.45.09.png

Presentato in anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma, il nuovo capitolo della saga Millennium – Quello che non uccide (The Girl in the Spider’s Web) porta sul grande schermo una Lisbeth Salander del tutto mutata: non solo cast e regia sono cambiati, ma l’intera vicenda prende le mosse, anziché dalla trilogia di libri originaria, dal quarto libro della serie, uscendone differente sia nella trama sia negli intenti. Continua a leggere “The Girl in the Spider’s Web: il nuovo capitolo della saga Millennium”

La Festa è finita, andate in (troppa) pace

di Emanuele Rauco

Festival-Cinema-Roma-auditorium.jpg

A 12 anni dalla sua inaugurazione trionfale, in molti si chiedono ancora cosa sia e dove voglia andare a parare la Festa de Cinema di Roma. Non perché un festival debba dare conto di un tipo di cinema, anzi un festival generalista dovrebbe segnalarne l’estrema versatilità, ma dal punto di vista “editoriale”, organizzativo, la Festa è ancora un’incognita. Continua a leggere “La Festa è finita, andate in (troppa) pace”

Borg McEnroe, dall’ace al doppio fallo il passo è breve

in Concorso al Festival del Cinema di Roma – di Emanuele Rauco

phpThumb_generated_thumbnail.jpeg

Il vero grande limite di Borg McEnroe è che non rende un buon servizio al tennis. Non ai due tennisti al centro del film di Janus Metz Pedersen, ma proprio allo sport, tra i più belli e densi filosoficamente (il documentario Love Means Zero o il memori Open di André Agassi lo dimostrano) e anche per questo tra i più difficili da rendere cinema, a meno che non ci si chiami Alfred Hitchcock (in Delitto per delitto). Continua a leggere “Borg McEnroe, dall’ace al doppio fallo il passo è breve”