All posts tagged: Arte

Alice in Wonderland: l’adattamento manga di Jun Abe

In occasione dei 70 anni dall’uscita del classico Disney, uscito il 26 luglio 1951, Disney Planet pubblica l’adattamento manga del film di Tim Burton. Il 26 luglio 1951 arrivava nelle sale statunitensi Alice nel Paese delle Meraviglie, 13° classico Disney destinato a diventare, insieme alla sua protagonista, uno dei più amati di sempre. Per festeggiare questa ricorrenza, Disney Planet pubblica Alice in WonderLand, adattamento manga del live action omonimo di Tim Burton, a cura di Jun Abe. I due volumi dell’opera sono disponibili in edicola, fumetteria e online, separati o inclusi in un preziosissimo cofanetto-forziere. Alice in Wonderland di Tim Burton è uscito nel 2010 e racconta le vicende successive alle avventure narrate nel libro di Lewis Carroll: Alice è cresciuta, ha diciannove anni e stavolta deve affrontare la vita adulta. In occasione di una festa studiata appositamente per farle avere una proposta di matrimonio da un giovane ragazzo, e davanti a centinaia di invitati in attesa della sua risposta, Alice fugge e insegue il Bianconiglio fin dentro al bosco, dove precipiterà ancora una volta …

Roma riparte con l’arte contemporanea

Dopo mesi di lockdown e chiusure di musei, quest’anno la capitale d’Italia sembra voler proporre un’offerta artistica che non si affida soltanto alla sua identità classicista, ma diventa simbolo di intraprendenza con una grandissima offerta espositiva di arte contemporanea. «I musei sono le chiese dei laici, è stato un errore aspettare così tanto a riaprirli». È quanto afferma Paola Ugolini, co-curatrice con Lara Conte e Cecilia Canziani dell’importante mostra collettiva Io Dico Io alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma, affiancata dal progetto di digitalizzazione dei contenuti Women Up di Google Arts & Culture. La mostra era stata posticipata al 27 marzo 2021, per concludersi lo scorso 5 giugno. Infatti, nell’ultimo DPCM firmato dal governo Draghi, la scelta di aprire nel weekend era stata lasciata alla discrezione dei direttori di museo, e la Galleria Nazionale come molte altre istituzioni non ha osato aprire senza il necessario supporto politico, nonostante 5.700 metri quadri di spazi espositivi. «I musei erano pronti, ma sono stati abbandonati, e per mesi gli italiani potevano fare shopping ma …

Mariasilvia Spolato: la pioniera dei diritti LGBT

Era l’8 marzo 1972 quando ventimila donne scesero in piazza a Roma, a Campo de’Fiori (luogo altamente significativo, simbolo dell’Inquisizione che bruciò sul rogo il filosofo Giordano Bruno dopo averlo accusato di eresia). Tra tutte quelle donne ce n’era una in particolare, che portava un cartello con su scritto “liberazione omosessuale”. Quella fotografia fece il giro dei giornali italiani, e quella donna era Mariasilvia Spolato. Perché è così importante ricordare chi è stata? Mariasilvia Spolato, classe 1935, fu professoressa di matematica a Padova. Dopo il trasferimento a Roma diventò una delle pioniere del movimento per i diritti delle persone omosessuali. Nel 1971 fondò il FLO, Fronte di Liberazione Omosessuale, un movimento che in seguito confluì nel Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano (F.U.O.R.I.) fondato da Angelo Pezzana, con il quale fondò la rivista Fuori!. Mariasilvia Spolato fu la prima donna italiana a fare coming out. Quella fotografia, che forse molti di noi hanno già visto e conoscono, insieme al suo coming out furono la causa del suo licenziamento dal lavoro da parte del Ministero dell’Istruzione, con …

Panorama: a settembre in arrivo la mostra d’arte a Procida

L’isola di Procida è stata istituita capitale italiana della cultura 2022. Italics, consorzio di oltre 60 tra le più importanti gallerie d’arte italiane, ha deciso di celebrare l’evento organizzando dal 2 al 5 settembre 2021 Panorama, una mostra che si espanderà per tutto il territorio di Procida. Il progetto espositivo è curato da Vincenzo de Bellis, ed ha affermato che Panorama «è un’occasione nuova per avere un coinvolgimento davvero ravvicinato e diretto con le opere». L’importanza del progetto risiede nel riconoscimento dell’importanza delle gallerie d’arte italiane, e Procida diventa un luogo fondamentale per dare un’ulteriore spinta al settore dell’arte, che durante i mesi di lockdown ha subito ingenti perdite. Agostino Riitano, il direttore di Procida 2022, parla dell’isola come di un luogo importante: «L’isola è un luogo di esplorazione, di sperimentazione e conoscenza, è modello delle culture contemporanee. Conserva i significati dell’esistere, eppure è coinvolta dai processi di costruzione/de-costruzione identitaria, dall’abbandono/lontananza, dalla perdita e dalla costruzione di legami». Il tema fondamentale, dunque, sarà quello del legame con l’isola e con il suo territorio, donando un valore …

London to Paris: arte, oh cara

Magritte e Picasso vincono la maratona di Christie’s. 20th/21st Century: London Evening Sale, 20th/21st Century: Collection Francis Gross e 20th/21st Century: Paris vente du soir, svoltisi il 30 giugno ultimo scorso sono le tre aste di Christie’s che hanno celebrato il prestigio di due tra i maggiori talenti delle arti figurative: René Magritte e Pablo Picasso. La Vengeance (1936) ad opera di Magritte è stato oggetto di una contesa di vari rilanci che ha fatto poi sborsare al fortunato e non certo indigente vincitore ben 17,3 milioni di dollari, mentre L’Étreinte (1969) del maestro ben tre milioni in più. Un valore non soltanto affettivo, ironicamente parlando, quello rappresentato dal quadro che incarna nello stile di Picasso un autoritratto abbracciato alla sua terza moglie. Basquiat, Bansky, Matisse non sono stati di certo “sottovalutati” ma tra i vertici della classifica brilla Falling Man (1950/51), eterea scultura in bronzo del nostro Alberto Giacometti, acquistato per oltre 16 milioni di dollari. Una rivisitazione di “impara l’arte etc.”, che suona pressappoco “acquista l’arte se hai molti soldi da parte”: gli analisti di mercato …

Cesare Lombroso e l’aspra critica alla Rivoluzione francese

Cesare Lombroso è definito il padre della moderna criminologia, studioso e intellettuale empirista e positivista che ha dato il via al concetto della criminalità per nascita. Secondo questa teoria infatti, l’origine dei comportamenti dei criminali discenderebbe da proprietà anatomiche, e pertanto, l’essere criminali veniva definita da Lombroso come una patologia ereditaria. Se questo è il tratto principale che determina la figura di Lombroso in quanto intellettuale, forse non tutti sanno che questo studioso fu anche uno dei fondatori della psicologia collettiva, quella branca della psicologia che indaga il comportamento delle masse e le conseguenze che questo ha sul singolo. Per certi versi Lombroso fu colui che per primo ne anticipò gli elementi, anche a detta di Scipio Sighiele, altro psicologo, sociologo e criminologo italiano. Nel 1986 a Firenze fu organizzata a Firenze la conferenza “La vita italiana durante la Rivoluzione francese e l’Impero”, durante la quale Lombroso tenne un discorso, con il titolo “La delinquenza nella Rivoluzione francese”. Ed è proprio in questa riunione, e con questo tema, che Lombroso si avvicinò più che mai …

Women's Art Independent Festival

Women’s Art Independent Festival – La data ufficiale

Ideato dall’Officina d’Arte OutOut e realizzato con il contributo della Regione Lazio, in partnership con l’Assessorato alla Cultura della Città di Valmontone, il Women’s Art Independent Festival si svolgerà presso il prestigioso Palazzo Doria Pamphilj dal 25 al 28 ottobre 2021. L’Officina d’Arte OutOut sin dalla sua costituzione si è subito prefissata come obiettivo di valorizzare la creatività e la Cultura quali elementi quotidiani per la miglioria della vita degli individui e in tale direzione è andata progettando opere culturali prodotte con l’affiancamento di figure professionali di altissimo livello: basti pensare al coinvolgimento di Pupi Avati, Giobbe Covatta, Maurizio Nichetti, Dario Argento, Denny Mendez, Neri Marcoré e diverse altre personalità del mondo dello Spettacolo e dell’Arte. Proprio partendo da tale presupposto si è deciso di sviluppare un Progetto che evidenziasse come l’affrontare tematiche legate all’universo donna potesse, nel XXV° anniversario della Dichiarazione di Pechino e negli anni a seguire, nuovamente focalizzare l’attenzione su come l’uguaglianza tra uomo e donna sia una condizione necessaria per la giustizia sociale, lo sviluppo sostenibile, la crescita territoriale e di …