Alla ricerca dell’amore perduto

di Agostino Casaretto 

pieraccioni 2.jpg

Quasi mai, riproporre nella propria esistenza amori morti e sepolti è indice di genialità, anche se lo si faccia per cercare di restituire a se stessi la vivacità, l’intraprendenza e gli interessi che si avevano in età giovanile, se poi lo si deve fare perché la propria figlia crede che in quel modo si possa risvegliare un padre avviato sulla strada della abulia più completa e della inerzia sessuale, pur essendo stato un tombeur de femme, è impresa ancor più ardua. Continua a leggere “Alla ricerca dell’amore perduto”

Gli sdraiati, un film al maschile per nulla ovvio

di Laura Caporusso

Gli Sdraiati 1 OutOut.jpg

Il film di Francesca Archibugi analizza il rapporto tra genitori e figli, in particolare quello tra un padre di mezza età e un figlio diciassettenne, fornendo entrambi i punti di vista. Viene messo in scena il classico scontro generazionale fatto di incomprensioni, silenzi, paure, noie, litigate, riappacificazioni: un perfetto manuale di istruzioni su come un figlio possa sopravvivere a un padre opprimente, e come un padre possa sopravvivere a un figlio sfuggente, in un mondo che ci vorrebbe “troppo” in tutto. Continua a leggere “Gli sdraiati, un film al maschile per nulla ovvio”