Tag: animazione

Romics XXIV: la passione senza età per mondi fantastici

di Cristina Cuccuru

Romics XXIV - outoutmagazine 1.JPG

Trucco, parrucche e costumi, ma non per l’arrivo di Halloween, bensì per la XXIV edizione del Romics, che si è svolta nel secondo appuntamento dell’anno, quello autunnale (e storico), precisamente dal 4 al 7 di ottobre. Anche questa volta migliaia di persone si sono riunite tra i padiglioni della Fiera di Roma per la manifestazione dedicata a fumetti, animazione, videogames e tanto altro. Continue reading “Romics XXIV: la passione senza età per mondi fantastici”

Il non-abominevole Amico delle Nevi: Smallfoot prodotto da Warner Animation Film, pregiudizi e giganti buoni

di Roberta Maciocci

smallfoot 1.jpg

Ce lo avevano già detto Oscar Wilde, attraverso la sua favola de Il Gigante Buono, ed altri esempi letterari e filmici, che essere grandi e grossi non necessariamente corrisponde a vestire i panni dell’uomo nero, del “Babau” che spaventa grandi e piccini. Continue reading “Il non-abominevole Amico delle Nevi: Smallfoot prodotto da Warner Animation Film, pregiudizi e giganti buoni”

Un nuovo spot TV per Gli Incredibili 2

di Valerio Serafini

incredibili, outoutmagazine, 1.jpg

Gli Incredibili 2, diretto da Brad Bird, uscirà nelle sale italiane il 15 giugno 2018. Nel frattempo è stato reso pubblico un nuovo spot televisivo che mostra come il sequel del film del 2004 riprenda la vicenda della famiglia Incredibili esattamente dal punto in cui l’avevamo lasciata allora. Continue reading “Un nuovo spot TV per Gli Incredibili 2”

Quando troppa felicità fa male. È arrivato il Broncio!

di Elena Caterina

è_arrivato_il_Broncio_OutOutMagazine1.jpg

Tra gli aspetti più interessanti del film diretto dal messicano Andres Couturier c’è la sceneggiatura di Jim Hecht dalla quale emerge molto chiaramente la volontà dell’autore di staccarsi dai soliti stereotipi dei protagonisti dei film di animazione in cui dolci principesse attendono un bellissimo e vigoroso principe, e anzi trasforma il superamento di questa dinamica in parte della narrazione. Continue reading “Quando troppa felicità fa male. È arrivato il Broncio!”

Gli Incredibili 2, a settembre Disney Pixar ci regalerà il ritorno della famiglia Parr, ed è par condicio

di Roberta Maciocci

gli-incredibili-2-1280x720.jpg

2004: C’era una volta una bella famigliola, i Parr, composta da papà Bob, mamma Helen e tre figli: Violetta, Dashiell (che hanno rispettivamente 13 e dieci anni) e il piccolo Jack Jack, ancora un infante. Una famigliola felice ed unita: il padre è l’emblema del classico ragazzone americano muscoloso, munito di zazzera, la mamma dolce e delicata ma energica. Helen è pettinata come le protagoniste dei telefilm anni ’60, i ragazzi sono adorabili (ovviamente stiamo parlando di immagini animate).

Continue reading “Gli Incredibili 2, a settembre Disney Pixar ci regalerà il ritorno della famiglia Parr, ed è par condicio”

Bigfoot junior: la grafica di Stassen colpisce ancora

di Gabriella Zullo

BIGFOOT 1 (1).jpg

I Nativi Americani furono i primi a raccontarne la leggenda: una creatura che abita e protegge la foresta, alta e pelosa, metà uomo e metà scimmia, buona e cattiva allo stesso tempo. È una creatura misteriosa la cui esistenza oscilla tra realtà e fantasia. E gli uomini, fin dalla notte dei tempi, amano credere a certe storie: li fa sentire più vivi, più umani. Nel mondo del cinema sono stati tanti i registi e i film d’animazione che hanno dato versioni e nuove interpretazioni alla leggenda: dalle puntate di Scooby doo al film dell’87 di Spielberg Bigfoot e i suoi amici. Continue reading “Bigfoot junior: la grafica di Stassen colpisce ancora”

Coco, Miguel alla scoperta della sua vera identità

di Cristina Peretti

coco1.jpg

“Ogni Rivera è un calzolaio, in tutto e per tutto”, ma Miguel Rivera, il protagonista del nuovo film d’animazione Coco, firmato Pixar, non lo è. Lui ha un altro sogno: quello di diventare un musicista, un mariacho, come il suo idolo Ernesto De La Cruz. Continue reading “Coco, Miguel alla scoperta della sua vera identità”