All posts filed under: Categories

L’arte sui muraglioni del Tevere: “Witness” di Maria Thereza Alves

Cinque anni fa, nei muraglioni tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini a Roma, l’artista sudafricano Kentridge realizzò Triumphs And Laments, un murales alto 10 metri e lungo 500. Adesso se ne cercano ancora le tracce, ma l’opera d’arte di Kentridge è ormai dissolta, perché fu realizzata non con l’uso di vernici o pittura, ma con la rimozione selettiva tramite idropulitura della patina biologica che nel corso degli anni si era accumulata sul travertino dei muraglioni. Ora, a cinque anni dall’evento, Tevereterno Onlus e Fondazione Quadriennale di Roma hanno indetto un concorso chiamato Call for project “Oltre Triumphs And Laments”, per promuovere un nuovo progetto collocato nello stesso spazio dell’ormai dissolto lavoro di Kentridge. Ed è così che, in mezzo a molti artisti, l’artista brasiliana Maria Thereza Alves è stata scelta dalla giuria con il suo Witnesses. Gianni Squitieri, Presidente dell’Associazione Tevereterno onlus spiega: «Con l’obiettivo di proseguire la straordinaria narrazione avviata con l’opera di Kentridge ora che, come previsto, l’opera si è dissolta, Tevereterno e La Quadriennale vogliono promuovere con una nuova opera una riflessione …

Ora et la bora: questo vento agita anche i romanzi

La citazione del titolo dalla canzone Il mare d’inverno, modificata, è calzante. I romanzi di Alessandra Zenarola, fiera e ironica udinese, sono di fatto un film in bianco e noir visto alla TV. Gialli senza incursioni di robocop e sventagliate di mitra, come sottolinea lei stessa: storie di ragazzini, donne e uomini alle prese con le loro grane personali alle quali si aggiungono l’arme e gli amori, le vicissitudini quotidiane, lavorative e sentimentali. Qualche rapporto profondo come il mare e altrettanto agitato o avvolgente e rassicurante, elemento che scuote, agita o al contrario culla amorevolmente. Delitti, misteri e intrecci, storie di fantasia ambientate nella sua Udine o comunque nei suoi luoghi dell’anima. I due libri, Bassa marea e Il solito niente sono stati ripresentati ieri nella suggestiva cornice, per dirla alla “bravo presentatore”, della Casa della Pace, a Roma. Con un sottofondo jazzistico che non stonava affatto, nella doppia accezione del termine. Si tratta soltanto di due tra i sette romanzi, più due in cantiere, di Alessandra Zenarola, aventi però questi in comune la protagonista: …

Le 10 serie TV più premiate di sempre

Nella notte tra domenica e lunedì sono stati annunciati gli Emmy, i premi più importanti della televisione, o dovremmo forse dire dello streaming? Il premio per la migliore serie comedy è andato a Ted Lasso, disponibile su Apple TV+, mente il premio per la migliore serie drammatica è stato assegnato a The Crown, disponibile su Netflix. Ma quali sono le serie che hanno vinto più premi in assoluto? Scopriamolo insieme. 10. X-Files (1993-2018) Storica serie che ha accompagnato gli anni 90 che vede come protagonisti gli agenti dell’FBI Mulder (David Duchovny) e Scully (Gillian Anderson) i quali indagano sul paranormale. La serie ha ottenuto un totale di 100 riconoscimenti tra Golden Globes e Emmy. 9. Modern Family (2009-2020) Serie che è diventata famosa per raccontare le vicende di tre famiglie della contemporaneità attraverso la tecnica del mockumentary. Modern Family colleziona un totale di 117 premi. 8. I Soprano (1999-2007) Serie cult HBO che racconta le vicende legate alla famiglia mafiosa Soprano, capitanata da Tony, interpretato da un iconico James Gandolfini. I Soprano ha un totale …

Afghanistan: i film e i libri che ci aiutano a capire la situazione

Con il ritiro delle truppe americane dal suolo afghano, e con il ritorno al potere dei talebani, l’Afghanistan è diventato il centro di discussioni politiche e sociali. Se per molto tempo questo paese era finito nel dimenticatoio, adesso, con la gravissima situazione che sta vivendo, è tempo di capire al meglio non solo quello che sta accadendo nel presente, ma anche ciò che è successo in passato. Questa è una selezione di testi e film che può aiutare a comprendere meglio le condizioni di un paese che per molto tempo continua ad essere vessato ed oppresso da totalitarismi e guerre. Film: Viaggio a Kandahar (2001) di Mohsen Makhmalbaf Viaggio a Kandahar è senz’altro uno dei film più famosi che parlano della situazione dell’Afghanistan, presentato a Cannes e molto conosciuto, soprattutto dopo gli avvenimenti dell’11 settembre. La storia è in parte vera e in parte romanzata, e racconta di Nafas, una donna afghana rifugiata in Canada e divenuta una giornalista famosa che decide di tornare nel suo paese di origine dopo aver ricevuto una lettera dalla …

Il Museo in versione centro commerciale?

Il logorio della vita moderna. Calenda versione Calindri. La civiltà e non solo quella romana, per rimanere in tema, vive la frenesia del concitato, la limatura minuziosa del tempo in modo da incastrare tutte le attività della giornata. Dunque, da turisti o indigeni, perché perdere tempo a visitare ogni singolo sito archeologico barra museale e non creare invece un unico polo che raggruppi tutte le opere d’arte e le collezioni della Capitale? Molti esponenti delle forze politiche in lizza per le prossime Amministrative non sono d’accordo con questa idea del leader del movimento Azione, Carlo Calenda. In pochi l’ approvano. Snellire il turismo e aggiornare chissà la fruizione delle bellezze di Roma antica e contemporanea. I più non gradiscono, per esempio, il rivoluzionamento del sito dei Musei Capitolini, che peraltro vanta “soltanto” 550 anni d’età. L’accorpamento in un solo Museo delle collezioni presenti nei vari Palazzi (Altemps, Braschi, Massimo etc.) delle varie opere risulterebbe forse una forzatura. Un ribaltamento totale, rispetto alla critica agli allestimenti considerati obsoleti: le innumerevoli ricchezze sparse su tutta l’area di …