Netflix e Amazon conquistano Dario Argento

di Agostino Casaretto

Dario-Argento-8.jpg

Anche Dario Argento, il grande regista del brivido, si è lasciato conquistare dalle piattaforme di streaming. Il regista, in una intervista rilasciata durante la trasmissione radiofonica Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha dichiarato che sta preparando una seri in 8 puntate da brivido girate in inglese destinata a Netflix o ad Amazon.

Dario Argento, di questa nuova avventura, non ha raccontato più di tanto per non far scoprire i suoi segreti sulla serie che sta preparando, si è solo saputo che la protagonista sarà una donna straniera perché gli episodi sono coprodotti da una società americana.

Durante l’intervista ha dichiarato di essere un patito del PD e di conseguenza è favorevole alla TAV perché  ritiene che i dogmi dettati da quel partito siano per  lui legge, tanto è vero che sollecitato dai conduttori della trasmissione radiofonica Lauro e Cucciari ha dichiarato che di questo Governo non gliene frega niente e se cascasse lo aiuterebbe a cadere con una spinta, perché non sarebbe male.

D’altra parte essendo affezionato al PD ritiene che quella sarebbe una giusta cosa. Scherzando, ma non troppo, vorrebbe tentare di far lavorare in qualità di poliziotto Nicola Zingaretti neo segretario del PD. Contemporaneamente l’esplosivo regista sta lavorando anche alla realizzazione di un videogioco di genere thriller, Dreadful Bond, realizzato dagli sviluppatori di Clod Studio. Per quanto riguarda il progetto di un film che doveva essere intitolato The Sandman, che doveva segnare il ritorno al cinema del regista, sembra sia stato cancellato.

Rispondi