Il romanzo di Jim Thompson per una seconda volta al cinema. Lanthimos torna alla regia con Pop. 1280

di Beatrice Andreani

Pop.1280 - OutOutMagazine (1).jpg

E’ reduce dal successo de La Favorita, Yorgos Lanthimos (per questo film, Olivia Colman ha vinto il Premio Oscar come migliore attrice). Deadline ha da poco reso nota la notizia che il regista dirigerà la trasposizione cinematografica del romanzo giallo di Jim Thompson, volume uscito nel ’64.

Pop. 1280, è questo il titolo della pellicola, vanta una forte squadra di produttori alle spalle, primi fra tutti Andrew Lowe ed Ed Guiney (Element Pictures), Lanthimos e Ryan Friedkin (Imperative Entertainment che, fra gli altri, ha prodotto anche The Mule – Il Corriere) e John Alan Simon con Elizabeth Karr (Discovery Productions). Dan Friedkin e Bradley Thomas, invece, saranno i produttori esecutivi.

Pop.1280 - OutOutMagazine (2).jpg

Il romanzo di Jim Thompson (collaboratore, tra l’altro, di Stanley Kubrick – ricordiamo Orizzonti di Gloria) è ambientato nel 1917 in un luogo non precisato degli Stati Uniti del Sud. La narrazione avviene in prima persona e si concentra sulle vicende grottesche e ironiche di una piccola cittadina a cui fa capo uno sceriffo alquanto folle e, al contempo, geniale.

Il film di Lanthimos arriva dopo Coup de torchon (Colpo di spugna), dell’81, diretto da Bertrand Tavernier.

Rispondi