Una vacanza a sorpresa

di Agostino Casaretto

croce e delizia foto 3.jpg

Trattare in un film l’omosessualità è stato sempre scabroso e difficile, anche se oggi fortunatamente le cose stanno cambiando. Vogliamo però fare una premessa, cioè, non si può pretendere che un eterosessuale possa capire un  omosessuale, avendo le due forme di vita due concetti completamente diversi riguardo il sesso, anche se non rispetto all’amore.

Questo non comporta che si debba essere omofobi perché in quel caso si entra nel campo della cattiveria gratuita e ottusa ma, contemporaneamente, accettare l’omosessualità non significa approvarla o capirla perché, come ripetiamo per un eterosessuale è incomprensibile essere omosessuale. Fatta questa premessa oggi abbiamo visto in anteprima il film Croce e delizia, del regista Simone Giordano e dobbiamo dire che è un film pieno di sentimento , ben girato, con un Fabrizio Bentivoglio da Oscar, affiancato da un dolce ed esuberante Alessandro Gassmann, come sempre bravo e con un cast all’altezza dei ruoli: Filippo Scicchitano, il figlio di Gassmann nel film, Anna Galiena e Lunetta Savino indiscutibili attrici di talento, Rosa Diletta Rossi l’impeccabile coatta nuora di Gassmann, Clara Ponsot e Giandomenico Cupaiolo, e per finire ci siamo tenuti la ciliegina sulla torta cioè una Jasmine Trinca di una bravura assolutamente da premio.

croce e delizia foto.pngIl film è un effluvio di sentimenti sia esteriorizzati che interiorizzati con problematiche psicologiche importanti  che fanno ragionare sull’importanza delle dimostrazioni di amore e attenzione nei confronti dei figli. La storia si dipana in una location estiva bellissima, come può esserlo un posto come Gaeta, che vede arrivare, nella villa di Fabrizio Bentivoglio (Tony), per una vacanza, la famiglia di Alessandro Gassmann (Carlo). Le famiglie di Tony e di Carlo sono di estrazione culturale diversa e sono all’oscuro che i due se la intendano già da diversi mesi e non sanno, soprattutto, che i due hanno deciso a breve di sposarsi. Si può immaginare che effetto farà sulle rispettive famiglie questa notizia che cambierà la vita a tutti. Come dicevamo un bel film, prodotto dalla WARNER BROS. ENTERTAINMENT ITALIA, PICOMEDIA e GROENLANDIA, che è sicuramente da non perdere. Sarà nelle sale dal 28 febbraio.

 

Rispondi