Un nuovo progetto targato Highlander

di Valerio Serafini

highlander.outout.1.jpeg

Highlander – L’ultimo immortale è il film del 1986 diretto da Russell Mulcahy, con Christopher Lambert e Sean Connery come attori protagonisti, che ha dato vita ad una vera e propria mitologia, ripresa da molti progetti televisivi e cinematografici.

Oggi se ne sta per aggiungere un altro, vale a dire l’opera del regista di John Wick Chad Stahelski, il quale ancora non sa quali vesti assumerà il suo remake, ossia se sarà un film o una serie tv. In un’intervista recente Stahelski ha infatti dichiarato:

highlander.outout.2.jpeg

Highlander è una proprietà interessante. Insieme a Lionsgate e Neal Moritz stiamo cercando di realizzarlo. Chiunque abbia dimestichezza con queste cose sa che c’è molta carne al fuoco. Ha molto potenziale e vogliamo solo capire come non incasinare il tutto. Non cercare di inserire tutto in un film da un ora e 45 minuti, perché quando dici “Ne resterà soltanto uno” e nel tuo primo film uccidi tutti tranne uno, allora i sequel hanno un problema nel realizzarsi. Quindi stiamo cercando di progettare la cosa in modo che ci dia un po’ di sicurezze, un po’ di tempo per esplorare la mitologia e i personaggi. [..] Cerchiamo un modo per arrivare alla Reminiscenza. Non finire con uno scontro uno a uno a New York, tagli la testa a un tipo e basta. Vogliamo realizzarlo in modo tale che diventi più di una serie, che sia in forma breve o lunga ci deve permettere di esplorare tutto in una maniera migliore. Ho un enorme e sincero rispetto per il progetto, quindi stiamo cercando di trovare il modo migliore per realizzarlo e dare ai fan ciò che desiderano.

Insomma, seppure i modi in cui sarà affrontato questo nuovo progetto ispirato alla mitologia di Highlander non sono ancora ben chiari, senza ombra di dubbio le basi poste dalla forte volontà del regista di John Wick sono delle migliori.

Rispondi