di Beatrice Andreani

City of Lies - OutOutMagazine (1).jpg

Los Angeles. E’ il 19 marzo del 1996 e al Petersen Automovie Museum c’è una festa organizzata dalla rivista Vibe e dalla Qwest Records, etichetta discografica statunitense. All’evento c’è anche il rapper Notorious B.I.G. (Christopher George Latore Wallace III). Salito in auto, poco dopo, da una macchina in sosta accanto alla sua, una 9mm lo colpisce uccidendolo.

Il 7 settembre dello stesso anno, dopo aver assistito all’incontro di pugilato tra Bruce Seldon e Mike Tyson, Tupac Shakur viene raggiunto da quattro proiettili sparati da una vettura in corsa. Morirà in ospedale sei giorni dopo.

Brad Furman porta sullo schermo la storia di due omicidi legati tra loro e mai risolti.

City of Lies - OutOutMagazine (2).jpeg

City of Lies (L’ora della verità) inquadra la storia dell’ex-detective Russell Pool, impegnato per anni nella risoluzione del caso dei due rapper morti in circostanze misteriose.

Nel cast del film tratto dal libro di Randal Sullivan,  Labyrinth, troviamo i nomi di Johnny Deep (Russell Poole) e di Forest Whitaker (Jackson).

City of Lies - OutOutMagazine (3).jpg

La trama ha inizio vent’anni dopo il duplice omicidio, quando Pool viene contattato da Jackson, un reporter divenuto celebre per aver girato un documentario dedicato proprio a quegli eventi che gli valse un Emmy Award.

Trovare la verità sulla vicenda e, in particolare, provare il coinvolgimento della polizia di Los Angeles nel caso Nororious-Shakur diventa l’obiettivo dei due uomini tra cui inizia una intensa collaborazione professionale.

Nelle sale il 10 gennaio 2019.

Rispondi