Il film delle Iene: Il Sindaco, italian politics 4 dummies

di Lorenzo Bagnato

Il sindaco - outoutmagazine 3.jpg

Dopo Fahrenheit 11/9, il feroce documentario d’inchiesta sulla politica americana diretto da Michael Moore, anche l’Italia sembra voler dire la propria con Il Sindaco, italian politics 4 dummies, che uscirà nelle nostre sale il 26 ed il 27 novembre.

Il film, realizzato da Davide Parenti e Claudio Canepari con il patrocinio delle Iene, racconta la storia vera di Ismaele La Vardera, candidato a Sindaco di Palermo nel 2017. Il ragazzo, dopo aver ricevuto una discreta popolarità mediatica, è entrato nel mirino dei big della politica italiana, che gli hanno concesso udienze per stipulare accordi vari. Il film consiste, per l’appunto, nella segreta ripresa di tali incontri; che mostra come veramente si svolge la politica nazionale al di fuori dei post di Facebook, i quali non sono altro che becera propaganda di facciata atta a nascondere le vere dinamiche interne al Governo.

Il sindaco - outoutmagazine 2.jpg

Guardando Il Sindaco è possibile riconoscere vari volti noti: in primis Matteo Salvini (attuale Ministro dell’Interno), ma anche Giancarlo Giorgetti (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri), Giorgia Meloni e Ignazio La Russa (Ministri del governo Berlusconi), Gianfranco Miccichè (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo Berlusconi), Rosario Crocetta (Presidente uscente della Regione Sicilia), Totò Cuffaro (2 volte Presidente della Regione Sicilia, condannato a 7 anni per favoreggiamento a Cosa Nostra) e il boss Antonino Abbate, documentato nella sua attività mafiosa di vendita di voti.

Un film, insomma, dal carattere educativo ma, allo stesso tempo, di forte denuncia politica verso un sistema falso ed ipocrita; in cui la tanto decantata onestà è una buccia florida, fresca e colorata posta a copertura di un marciume profondo ed inestirpabile; che non trova altro posto nel mondo al di fuori del cestino per la spazzatura.

Rispondi