Freaks Out: le novità sul nuovo film di Gabriele Mainetti

di Francesco Amato

outout1 (2).jpg

Dopo l’enorme successo di Lo chiamavano Jeeg Robot Gabriele Mainetti torna al cinema con un nuovo, particolarissimo, film: Freaks Out.

Il team creativo sarà lo stesso di Lo chiamavano Jeeg Robot, con Gabriele Mainetti alla regia e alla sceneggiatura, aiutato nella scrittura da Nicola Guaglianone. Le musiche sono state composte invece da Michele Braga e lo stesso Mainetti. Per quanto riguarda il cast artistico, i quattro protagonisti saranno interpretati da Aurora Giovinazzo, Claudio Santamaria, Pietro Castellitto e Giancarlo Martini.

Il film è ambientato nel 1943, nel pieno della Seconda guerra mondiale, e racconta la storia di quattro “fenomeni da baraccone”, che sognano di emigrare negli Stati Uniti, per trovare il proprio posto nel mondo.

outout2 (2).jpgLe riprese si svolte ad Aprile 2018 tra Roma e la Calabria, e sono durate dodici settimane. Dalle informazioni rilasciate dalla produzione (Lucky Red), il cast è tornato sul set per riprese aggiuntive, dopo la visione del primo premontato, che comunque è stata accolta positivamente.

Per quanto riguarda il budget, la Lucky Red non ha potuto fornire una stima, essendo il film ancora in fase di post-produzione. L’unica cosa certa è che il film sarà molto più costoso, rispetto a Lo chiamavano Jeeg Robot. Secondo voci non confermate, inoltre, sembra che il budget iniziale previsto per il film, sia stato superato.

outout3 (2).jpg

La Lucky Red non ha voluto comunicare una data di rilascio ufficiale per il film. Secondo fonti non ufficiali, la produzione non vorrebbe rilasciare il film tra Maggio e Settembre, prevedendo una distribuzione nell’autunno 2019, provando forse a proiettarlo in anteprima al Festival del Cinema di Venezia.

Rispondi