Tutti lo sanno: un noir soffocante di Asghar Farhadi

di Chiara Maciocci

2018-11-08 13.16.00.png

Tutti lo sanno è l’ultimo film del regista premio Oscar Asghar Farhadi, il quale con questo lungometraggio sceglie di cambiare lingua, genere e attori, confezionando un noir in spagnolo con Javier Bardem e Penelope Cruz. Tutto ciò, tuttavia, rimanendo sempre attaccato ai suoi temi privilegiati, quali le relazioni amorose che finiscono per fare del male, il sospetto e la colpa.

Laura (Penelope Cruz), tornata nel suo paese natale nella Spagna rurale per festeggiare le nozze della sorella, ritrova Paco (Javier Bardem), suo amico d’infanzia e amante passato. In un turbine di festeggiamenti vigorosi, pure la tragedia è destinata a colpire Laura: sua figlia, avuta da un marito che non ama più, viene rapita. Ed è tale sparizione, infine, ad alzare il velo superficiale e gioioso di una famiglia in realtà dissipata, costretta a fronteggiare il fatto che “tutti lo sanno”.

2018-11-08 13.16.27.png

Seguita dall’alto di un campanile che ricorda quello hitchcockiano di Vertigo, la vicenda di Laura e Paco si consuma in un susseguirsi di ricordi interrotti, rivelazioni terribili e paure che riemergono lasciando i propri ospiti sull’orlo della crisi più irreversibile. Fahradi, la cui regia pulita ci ha abituato da tempo a seguire con attenzione anche i minimi sviluppi delle storie che ci presenta, riesce a dispiegare, con successo, l’ansia febbrile di essere soffocati da un mondo che ci si ritorce contro e, inevitabilmente, è destinato a inghiottirci.

Rispondi