di Laura Pozzi

news festival dei popoli-outoutmagazine1.png

Si svolgerà a Firenze dal 3 al 10 novembre la 59° edizione del Festival dei Popoli, appuntamento irrinunciabile per tutti gli amanti del documentario e non solo. Quest’anno il già ricco e variegato programma, presenterà nella sezione Doc at Work Campus due film realizzati dagli studenti del secondo anno della scuola di documentario televisione e nuovi media ZeLIG di Bolzano.

Le opere scelte e proiettate allo spazio Alfieri saranno Come se fosse nulla di Clara Delva, Nadja Werner, Marcus Zahn (Lunedì 5 novembre alle ore 15.00) e Il Villaggio  di Caterina Ferrari e Annachiara Gislimberti (Mercoledì 7 novembre ore 15.00). Il primo della durata di 44’è ambientato a Bolzano nella zona adiacente alla stazione dei bus dove incombe un grande progetto di speculazione immobiliare. Un’area degradata che si intende riqualificare con la costruzione di un centro commerciale.

news festival dei popoli-outoutmagazine2.jpg

Il film adottando il punto di vista degli oppositori di quest’opera descrive i conflitti scaturiti da una decisione dettata piùdal guadagno che da un vero e proprio interesse a restituire decoro ad una parte dimenticata della città. Ne Il Villaggio della durata di 39’lo scenario è rappresentato da un grande interporto del Nord, un anonimo polo della logistica che ospita abitanti al tempo stesso effimeri e regolari: i camionisti che muovono le merci per tutta l’Europa. Una comunità nomade che dà un nuovo significato agli spazi indifferenti del parcheggio: i gesti, le abitudini, gli incontri, la cucina costruiscono uno spazio comune, condiviso – quasi un villaggio. Emanuele Vernillo tutor del programma triennale di ZeLIG sarà presente all’evento.

Rispondi