La dichiarazione di Nicolas Cage sull’abbandono di Henry Cavill del personaggio di Superman

di Lorenzo Bagnato

Cage Superman - outoutmagazine 1.jpg

In pochi lo sanno, ma Nicolas Cage avrebbe dovuto, tempo or sono, interpretare i panni di Superman in un film di Tim Burton andato poi in fumo. Ciononostante le riprese furono cominciate, e trapelarono persino le foto di Cage nei panni del supereroe più inespressivo di sempre.

Con l’inizio del DC Cinematographic Universe il personaggio di Superman è tornato in auge… per poi crollare nuovamente a causa della discutibile qualità dei film in questione. Difatti, per quanto non siano di certo andati male a livello di incassi, sia la critica che il pubblico generalmente concordano nel dare voto insufficiente a film come L’Uomo d’Acciaio e Batman v Superman.

Sarà forse questo il motivo per cui Henry Cavill, l’interprete di Superman, ha dato l’addio definitivo ai film DC? “A pensar male si fa peccato”, diceva Andreotti, “ma spesso ci si azzecca.”.

Cage Superman - outoutmagazine 3.jpg

Sta di fatto che la notizia ha scosso i fan, tra cui lo stesso Nicolas Cage, il quale ha dichiarato:

Penso che Henry Cavill fosse un buon Superman e mi è piaciuta la rabbia che ha portato nel ruolo”, aggiungendo che “è necessario che abbiano un regista che sappia creare dei mondi. Per ora riesco a pensare solo a due registi: Panos Cosmatos e Tim Burton”.

Cage, inoltre, si è proteso in difesa del tanto amato personaggio, affermando che possiede ancora moltissimo potenziale non sfruttato:

E’ certamente un personaggio che ha degli aspetti che non sono stati ancora mostrati prima. Tutte le sue sensazioni di estraneità, alienazione. Come riuscirò a introdurmi in questa società? Forse se diventassi un eroe, tutti mi ameranno, anche se sono un tipo strano e fuori dal normale. Tutte queste cose non sono ancora apparse col personaggio. È abbastanza vulnerabile. Non so chi dovrebbe farlo, ma un in bocca al lupo a chi toccherà.”.

Rispondi