Polemica contro la nuova faccia di Luke Skywalker

di Valerio Serafini

starwars.outout.1.jpg

Il film del 2017 Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi non ha ancora cessato di produrre i suoi effetti sui fan della celeberrima saga di guerre stellari. Una polemica recentemente ha investito il personaggio storico di Luke Skywalker e il suo interprete Mark Hamill.

All’interno di questa pellicola diretta da Rian Johnson, infatti, il personaggio di Hamill viene inserito in modo maldestro nello svolgimento di una trama distante da lui e che ha come protagonista Rey (Daisy Ridley). I fan domandano a gran voce le ragioni dello stato emotivo in cui ritroviamo Luke, maldisposto verso la giovane protagonista e risoluto a far morire la sapienza dei Jedi con lui.

starwars.outout.2.jpg

La domanda al diretto interessato, vale a dire all’attore Mark Hamill, è stata posta via social dagli stessi sostenitori della saga, che come risposta hanno avuto un nuovo interrogativo. L’attore stesso si è dichiarato perplesso riguardo lo stravolgimento del temperamento del suo personaggio e la mancanza di trama atta a giustificare un simile cambiamento non è stata che confermata.

Dopo il fallimento al botteghino dell’ultimo film del franchise Solo: A Star Wars Story, si auspica un’attenzione maggiore alle esigenze dei fan storici della saga da parte di Disney/Lucasfilm, responsabili di una complessità di trame dettate dalla proliferazione di una delle storie più seguite della storia del cinema.

Rispondi