Giù la testa

di Agostino Casaretto

james.jpgOgni volta che un amante del cinema pronuncia la frase del titolo del nostro articolo viene immediatamente in mente un grande attore che in questi giorni avrebbe, se fosse stato vivo, compiuto 90 anni . James Coburn  infatti era nato nel 1928 e come tutti i grandi attori di Hollywood

resta indimenticabile sia per la sua bravura che per la sua simpatia. Una frase tratta dall’omonimo film di Sergio Leone, nel quale James interpretava un dinamitardo rivoluzionario dell’IRA. Certamente un attore del genere di film importanti ne ha girati una infinità anche se, come spesso avviene, il riconoscimento più importante del cinema, l’Oscar, gli venne attribuito nel 1999 per una interpretazione nel film Affliction come attore non protagonista. Eppure di film importanti James Coburn ne aveva interpretati tantissimi, lasciando di se delle interpretazioni fantastiche. Film della portata di I magnifici sette, Pat Garret e Billy the Kid, La grande fuga, La croce di ferro, Duffy, Giù la testa, A noi piace Flint, Sciarada, tanto per ricordarne alcuni. Siamo sicuri che se un infarto non l’avesse portato via il 18 novembre 2002 il longilineo attore, era alto 1.88, ci avrebbe allietato col suo sorriso in altri meravigliosi film perché attori come James Coburn non muoiono mai. Restano nella storia del cinema e nella mente di chi li ha apprezzati per sempre.

Rispondi