Il capolavoro di Yorgos Lanthimos dal 28 giugno nelle sale

di Agostino Casaretto

il-sacrificio-del-cervo-sacro-foto-e-poster-del-film-yorgos-lanthimos-14a.jpg

Il sacrificio del cervo sacro il film vincitore del Premio della Giuria alla 68a edizione del Festival di Cannes distribuito dalla Lucky Red, che ha entusiasmato la critica per la sua irrazionalità, follia e suspance condita di simboli, miti e tragedie, senza mai cadere nel banale sarà nelle sale cinematografiche italiane il 28 giugno.

Un thriller-Horror, del regista greco Yorgos Lanthimos, con due splendidi interpreti: Nicole Kidman (Anna) e Colin Farrel (Steven). La fantasia e la bravura del regista, che aveva firmato un altro bellissimo film The Lobster, crea, già dall’inizio del film, un pathos che coinvolge gli spettatori portandoli sul piano che egli desidera cioè quello delle atmosfere cupe e senza speranze non smentendosi con delle riprese per le quali ha usato il travelling (movimenti di macchina) adatto  per dare la sensazione di qualcuno che osservi la scena. Una sceneggiatura ipnotica in cui si è veramente rapiti dalla visione personale del film.

il sacrificio del cervo sacro 2.png

Soprattutto la domanda che pone il film è cosa saremmo capaci di fare per ristabilire un equilibrio? Abbiamo deciso di non raccontarvi nulla della storia di questo film entusiasmante per non rovinarvi neanche un attimo del film, vi diciamo solo che per introdurvi nell’atmosfera che vi creerà quell’ansia che vi accompagnerà per tutto il film il primo minuto lo passerete al buio completo mentre vi accompagnerà la splendida musica di Schubert.

Rispondi