Napoli ospita il cinema all’aperto. 62 giornate d’estate dedicate esclusivamente ai film

di Beatrice Andreani

Napoli ospita il cinema all'aperto - Out Out Magazine (1).jpg

Prende il via il 15 luglio la rassegna di cinema all’aperto della XXV edizione di Cinema intorno al Vesuvio.

Roberto D’Avascio, presidente Arci Movie, parla così dell’evento punto di integrazione sociale per i cittadini partenopei dal 1994:“Si rinnova anche quest’anno la nostra lunga stagione estiva di cinema, con un’arena che per il terzo anno consecutivo fa base a San Giorgio a Cremano per rivolgersi a tutti gli appassionati di cinema di Napoli e della grande città vesuviana. Cinema, ospiti, incontri, laboratori, tutti insieme per ricordare che un grande schermo sotto le stelle sa ancora mettere insieme tante persone, creando forti ed intensi momenti di socializzazione. Una rassegna che per qualità della proposta e per ampiezza dell’iniziativa culturale è la prima a partire in Campania, molto più di un festival”.

Napoli ospita il cinema all'aperto - Out Out Magazine (2).jpg

Sono previsti una serie di appuntamenti tra fine giugno e metà settembre, con ospiti del mondo dello spettacolo e della cultura, e proiezioni di film per bambini e anteprime di pellicole nazionali con una presenza annua che supera le 20.000 persone. L’evento prevede 62 giornate presso Villa Bruno, in collaborazione con il Comune di San Giorgio a Cremano. Oltre alle pellicole che hanno ottenuto un certo successo nazionale, è data particolare attenzione anche a quei prodotti cinematografici che nel corso dell’anno non hanno avuto abbastanza visibilità e che invece hanno  trattato tematiche importanti.

E’ il film premiato con 15 candidature e 5 David di Donatello, Ammore e Malavita dei Manetti Bros, ad aprire questa serie di proiezioni, mentre la serata d’inaugurazione vedrà ospiti Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Nelson e Patrizio Rispo, e ad introdurla sarà Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano: “Siamo lieti di ospitare per il terzo anno nel parco di Villa Bruno una rassegna cinematografica prestigiosa come quella curata da Arci Movie. Cinema intorno al Vesuvio è uno degli appuntamenti estivi più importanti per l’area vesuviana e non solo, in quanto dà la possibilità a centinaia di persone di assistere a film di qualità, proiezioni ed eventi, alcuni dei quali in compagnia di grandi ospiti, attori e registi. Lo scorso anno abbiamo avuto l’onore di avere a San Giorgio a Cremano personalità dal calibro di Tony Servillo e Renato Carpentieri e anche quest’anno saranno presenti personaggi di altrettanto alta caratura professionale”.

Napoli ospita il cinema all'aperto - Out Out Magazine (3).jpg

Nel programma sono inoltre inseriti diversi cortometraggi e alcuni lunedì d’autore basati su forti tematiche sociali, a partire con il film vincitore del Gran Premio al festival di Cannes 2017, 120 battiti al minuto di Robin Campillo (lunedì 25 giugno), Il Giovane Karl Marx (2 luglio), Il Cratere (9 luglio), L’intrusa (23 luglio) e, in anteprima nella regione campana, la proiezione del film L’atelier, presentata dal regista francese Laurent Cantet.

E ancora, un ciclo di incontri presso la terrazza di Villa Bruno grazie alla seconda edizione di Parliamo di Cinema, con la presenza di personaggi della cultura locale e nazionale tra i quali Luciana Castellina, Valerio Caprara, Roberto Silvestri, Mariuccia Ciotta, Giorgio Amitrano e Massimiliano Virgilio e un ciclo di 3 laboratori creativi per i più piccoli, a cura della libreria La Bottega delle Parole, di San Giorgio a Cremano.

Il cinema all’aperto si riconferma così un luogo di convergenza per la collettività e un motivo di ritrovo durante i mesi estivi. La passione per il cinema diviene il punto di partenza per costruire la cultura e la società.

Rispondi