di Agostino Casaretto

maxresdefault (1).jpg

Ipotesi Cinema, la fucina cinematografica di Ermanno Olmi, e la scuola milanese sono state le basi della formazione di Giulio Ciarambino, regista che, inevitabilmente, porta nel cuore l’amore per la natura, e proprio questo amore lo ha convinto a girare Una certa idea di parco a pochi chilometri da piazza del Duomo, nella Cascina Campazzo dove si svolge una florida attività agricola, nonostante sia assediata dai tipici palazzoni della periferia milanese cresciuti nel tempo.

La storia della Cascina è quella di una lunga resistenza all’inesorabile avanzata del cemento fortunatamente a lieto fine. Una certa idea di parco è una racconto profondamente milanese che mette al centro l’importanza del verde, con la speranza che si riesca, nelle nostre metropoli, a dare il giusto spazio alla natura. Belle immagini ed interviste ai protagonisti di questo viaggio nella natura sono la base di questo documentario che efficacemente mette in evidenza il problema della sparizione del verde nelle città.

Rispondi