Ride, thriller su due ruote

di Agostino Casaretto

RIDE.jpg

Dovremo aspettare fino a settembre per sciogliere il mistero su Ride, il film che si prevede appassionante, con produzione Lucky Red, Mercurious e Tim vision e con il contributo della trentino Film Commission.

RIDE FILM.jpg

Il film ha scatenato curiosità per come il progetto è stato tenuto strettamente nascosto e per essere stato addirittura camuffato da gara di cross, con tanto di sponsor, e con un nutrito pubblico di appassionati del settore con i quali sono state scambiate foto che in realtà si riferivano al backstage del film.

In questo thriller italiano, tutta adrenalina, ci saranno dei graditi ritorni come Lorenzo Richelmy (Max) e Ludovic Hughes (Kile) tra i protagonisti, gli autori di Mine Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, dietro le quinte, il regista Jacopo Rondinelli e per le scelte tecniche (è girato con telecamere GO PRO). Per quel che si è potuto sapere sulla trama si tratterà di un invito ai protagonisti a partecipare a una gara downhill con in palio 250 mila dollari con risvolti pericolosi.  Le due ruote e gli sport estremi che caratterizzeranno Ride avranno un sicuro impatto sul pubblico.

 

Rispondi