di Valerio Serafini

olyphant, outout, 1.JPG

L’attore americano Timothy Olyphant, protagonista del film Hitman, L’assassino del 2007, potrebbe presto aggiungersi al cast di Once upon a time in Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino.

Le riprese dell’ultimo progetto del regista della saga di Kill Bill inizieranno nei prossimi giorni a Los Angeles, e ci si domanda se a seguire le direttive di Tarantino ci sarà anche Olyphant. Il problema che potrebbe impedire la partecipazione di quest’ultimo alle imminenti riprese riguarda il suo impegno con la serie televisiva Santa Clarita Diet, di cui è prevista l’uscita della terza stagione, con relative riprese che potrebbero venire a sovrapporsi con quelle del film di Tarantino. La questione parrebbe però potersi risolvere accontentando entrambi i datori di lavoro di Olyphant.

olyphant, outout, 2.JPG

Lo statunitense andrebbe a raggiungere un cast già formato da Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Burt Reynolds, Tim Roth, Kurt Russell e Michael Madsen. La Sony/Columbia Pictures ha già stabilito la data di uscita nelle sale americane della pellicola, vale a dire il 9 agosto 2019, proprio il giorno del cinquantesimo anniversario della morte di Sharon Tate, assassinata dai membri della famiglia di Charles Manson. La stessa compagnia ha deciso con Quentin Tarantino che spetteranno a lui il final cut e parte degli incassi del film, che sarà girato in California per sfruttare un tax credit sulla produzione di 18 milioni di dollari.

Rispondi