di Corinne Vosa

Arctic outout magazine.jpg

L’11 maggio è stato presentato a Cannes nella sezione Seance de Minuit il film Arctic, esordio alla regia del brasiliano Joe Penna che può contare su un attore di ottima fama e grande carisma: il danese Mads Mikkelsen.

Si tratta di un thriller ambientato tra gli infernali ghiacci del Polo Nord, luoghi totalmente isolati dove la temperatura può scendere fino a 70 gradi sotto zero. Il protagonista si ritrova disperatamente solo dopo che la spedizione che lo doveva prelevare al suo rifugio viene a mancare.

Il tema è l’atroce lotta per la sopravvivenza che lo porterà a dover scegliere tra due strade da percorrere: rimanere dove si trova o tentare un viaggio alla ricerca della salvezza. In ogni caso la morte è più vicina che mai ed ostacoli estremi come la fame, il freddo e gli orsi polari minacciano la sua vita. Un solo errore e tutto è perduto.

Un particolare interessante è che il film, scritto da Joe Penna e Ryan Morrison, inizialmente doveva essere ambientato su Marte, ma a compromettere quest’idea è stato il The Martian di Riddley Scott che “ha come esaurito il potenziale di questo pianeta” spiega il regista e dichiara “ho pensato di dirottare tutto al Polo Nord”.

Rispondi