Risate serie alla conferenza stampa per il film Si muore tutti democristiani

di Agostino Casaretto

untitled.png

Alla presenza di tutti gli attori i registi (cinque) e i collaboratori di Il Terzo Segreto di Satira si è svolta la conferenza stampa per il film Si muore tutti democristiani. Dopo la presentazione di tutto il cast sono stati proiettati vari corti che presentavano alcune  performance del collettivo autori/videomakers pubblicate sul web.

Le domande sono state,da parte della nostra testata, su come siano stati convinti ad accettare la partecipazione a questo film giornalisti politicamente ed ideologicamente completamente diversi uno dall’altro? La risposta è stata che effettivamente coloro che hanno ripreso singolarmente i giornalisti hanno agito con destrezza per  poter ottenere le battute volute. Un altro giornalista ha chiesto spiegazioni sulla scelta del titolo del film a suo parere ingiusta perché colpevolizza solo una parte del panorama politico di questo nostro Paese. La risposta data da alcuni sceneggiatori del film è stata che il titolo si riferisce ad una metafora cioè quando si pensa ad un imbarbarimento della società, ad una involuzione si pensa ad una realtà democristiana. Il giornalista del Mattino ha chiesto come riuscissero cinque registi a coordinare gli attori facendo filare tutto liscio?

si muore.jpg

La risposta spiritosa degli attori è stata che effettivamente era spesso capitato che un regista dicesse che le battute andavano interpretate con più intensità e un altro con meno intensità, col risultato che ogni attore ha recitato in base alla sua sapienza. Un altro giornalista a quel punto ha insistito chiedendo quanto gli attori avessero messo del loro carattere nel delineare il personaggio da interpretare? Alcuni attori hanno risposto che si sentivano caratterialmente vicini al personaggio tanto da interpretare se stessi . Altri hanno dovuto al contrario fare opera di immedesimazione perché quel personaggio era lontano dal loro normale carattere.

La conferenza si è chiusa con la proiezione del trailer del film che uscirà nelle sale il 10 maggio.

 

Rispondi