Hereditary: l’inquietante horror sconvolge le famiglie presenti in un cinema australiano per vedere Peter Rabbit

di Corinne Vosa
Hereditary outout magazine1.jpg

A volte l’impensabile si verifica e gli incubi prendono vita. Lo sanno bene i bambini e i genitori che lo scorso 25 aprile si trovavano nella sala di un cinema in Innaloo, nell’Australia dell’Ovest, per vedere Peter Rabbit. Prima del film è stato inaspettatamente proiettato il trailer di Hereditary, film horror diretto da Ari Aster e presentato al Sundance Film Festival di quest’anno, dove ha ottenuto un impressionante successo e ha iniziato a ricevere commenti quali L’esorcista di questa generazione” o“puro terrorismo emotivo”.

Ovviamente nella sala è scoppiato il caos. Una donna presente in platea è stata intervistata dal quotidiano Sidney Morning Herald: “È stato terribile. Si è capito subito che non si trattava di qualcosa di adatto ai bambini. I genitori hanno iniziato a gridare al proiezionista, a coprire gli occhi e le orecchie dei propri figli. Alcuni sono andati a cercare qualcuno dello staff che è rimasto sopraffatto. Alcuni sono scappati via dal cinema coi bambini”.

La struttura dopo aver interrotto la proiezione ha offerto un biglietto gratuito ai presenti per scusarsi dell’accaduto mentre un portavoce della Event Hospitality & Entertainment Limited, proprietaria della sala del circuito Event Cinema dove si è verificato questo imbarazzante inconveniente, ha dichiarato che “L’indagine interna è partita subito per evitare il ripetersi di situazioni come questa in futuro”.

C’è da chiedersi cosa abbiano provato i bambini nell’assistere alle prime scene di quello che promette essere uno degli horror più spaventosi e inquietanti degli ultimi decenni. Speriamo che non ne rimangano turbati a vita, come è accaduto a molti bambini che videro ad esempio delle sequenze de L’esorcista.

 Qui sotto trovate il trailer di Hereditary. Voi avrete il coraggio di vederlo?

Rispondi