Gabriel Luna: sarà lui il protagonista del sesto appuntamento con Terminator

di Roberta Maciocci

_terminator6.jpg

Terminator 6: a distanza di ben 34 anni dall’uscita del primo film della saga, James Cameron tornerà a produrne il sesto, protagonista l’attore Gabriel Luna, di recente alla ribalta per aver interpretato il demone Ghost Rider nella serie ad episodi Marvel Agents of S.H.I.E.L.D.

Dopo una serie di incertezze prevista la presenza anche di Arnold Schwarzenegger, lo storico cyborg T-800 che aveva dato il via alla serie sui robot assassini, nonché Linda Hamilton, che dopo 25 anni vestirà di nuovo i panni di Sarah Connor. La Hamilton aveva partecipato per l’ultima volta al secondo appuntamento con la saga, Terminator 2: Il Giorno del Giudizio, quello dal quale di fatto ripartirà la trama del sesto capitolo.

terminato 6r-gabriel-luna-1.jpg

Gabriel Luna e co-protagonisti verranno diretti da Tim Miller, mentre lo script è di David S Goyer, che ricordiamo per le tre pellicole de Il Cavaliere Oscuro di Nolan. Presente nel film l’attrice Mackenzie Davis, che aveva interpretato recentemente il ruolo di Mariette in Blade Runer 2049. L’uscita del film è prevista in Italia per l’estate del 2019.

Il trentacinquenne protagonista, sta ricevendo congratulazioni per il nuovo ruolo sul proprio account Twitter, dal quale peraltro si evince che probabilmente non solo per ragioni professionali è un patito dei comics del mondo Marvel e del fantasy in genere. Storie di supereroi ed entità che, come nel caso di questo suo prossimo film, non sono fatti soltanto di carne ed ossa.

terminator-6 schwarzeneggerehamilton.jpg

Ci si chiede se il suo personaggio presenterà anche dei tratti caratteriali umani, a differenza di quello del suo antesignano T-800, il cyborg killer che il collega attore austriaco Schwarzy aveva reso uno dei villain più freddi e spietati. L’esempio iconografico della macchina con fattezze semi-umanoidi ma senza nessun tipo di tentennamento quando si tratti di combattere e distruggere, a differenza dei replicanti di “bladerunniana” memoria. Una bella sfida comunque per Gabriel Luna.

Rispondi