Independent Spirit Awards: Get Out sbaraglia la concorrenza

di Chiara Maciocci

independent, outoutmagazine, 1.jpg

Nella notte prima degli Oscar, tra il sabato 3 marzo e la domenica 4 marzo, si è svolta la 31esima edizione degli Independent Spirit Awards, diventati sempre più influenti di anno in anno. Essi sono nati per sostenere e promuovere il cinema indipendente, e nelle ultime quattro stagioni hanno sempre premiato quei film che poi avrebbero vinto, poco dopo, alla cerimonia degli Oscar: è questo il caso di 12 Anni Schiavo, Birdman, Il caso Spotlight e Moonlight.

Ma quest’anno le cose sono andate diversamente: a sbaragliare la concorrenza agli Independent Spirit Awards è Get Out, il quale vince i due premi maggiori, quello per il Miglior Film e quello per la Miglior Regia a Jordan Peele, mentre non si rivela altrettanto fortunato nella notte degli Oscar. È la prima volta che un film di genere horror vince lo Spirit Award, non volendo contare Il cigno nero di Darren Aronofsky che trionfò nel 2011. Gli altri premi sono andati a Greta Gerwig, che ha ottenuto il premio per la Miglior Sceneggiatura con Lady Bird, a Frances McDormand e Timothée Chalamet, eletti rispettivamente Migliore Attrice e Migliore Attore Protagonista, e a Allison Janney e Sam Rockwell come migliori attori non protagonisti. Inoltre, il premio alla Miglior Fotografia è andato a Sayombhu Mukdeeprom per Chiamami col tuo nome, il premio al Miglior Montaggio a Tatiana S. Riegel per Tonya e quello al Miglior Film Straniero a Una donna fantastica di Sebastiàn Lelio.

independent, outoutmagazine, 2.jpg

Qui di seguito riportiamo la lista completa dei vincitori:

Miglior Film
Get Out

Miglior Regista
Jordan Peele, “Get Out”

Migliore Opera Prima
Ingrid Goes West

Migliore Attrice Protagonista
Francis McDormand, “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”

Migliore Attore Protagonista
Timothee Chalamet, “Call Me by Your Name”

Migliore Attrice Non Protagonista
Allison Janney, “I, Tonya”

Migliore Attore Non Protagonista
Sam Rockwell, “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”

Migliore Sceneggiatura
Lady Bird

Migliore Sceneggiatura di un autore esordiente
The Big Sick

Migliore Fotografia
Call Me by Your Name

Miglior Montaggio
I, Tonya

John Cassavetes Award
Life and Nothing More

Robert Altman Award
Mudbound

Miglior Documentario
Faces Places

Miglior Film Internazionale
A Fantastic Woman

Piaget Producers Award
Summer Shelton

Annual Kiehl’s Someone to Watch Award
Justin Chon, “Gook”

Truer Than Fiction Award
Jonathan Olshefski, “Quest”

Annual Bonnie Award
Chloe Zhao

Rispondi