La Sony Pictures Entertainment in vendita?

di Elena Caterina

disney-sony-OutOutMagazine1.jpg

Si vocifera che la Sony Pictures Entertainment rischierebbe di esser messa in vendita a causa dell’arrivo di un nuovo amministratore delegato, Kenichiro Yoshida, che a differenza del predecessore uscente, Kaz Hirai, sarebbe maggiormente interessato al settore delle tecnologie che a quello dell’intrattenimento.

Si vocifera che la Sony Pictures Entertainment potrebbe rischiare di esser messa in vendita, nonostante i grandi successi del 2017 come Spider-Man: Homecoming – una collaborazione con i Marvel Studios -, e Jumanji: Benvenuti nella giungla, che continua a raccogliere successi al botteghino.

SonyEntertainmentNetwork_OutOutMagazine2.jpg

La causa sarebbe l’arrivo di un nuovo amministratore delegato, Kenichiro Yoshida, che a differenza del predecessore uscente, Kaz Hirai, sarebbe maggiormente interessato al settore delle tecnologie che a quello dell’intrattenimento. Ma, mentre le speculazioni viaggiano per conto loro, gli addetti ai lavori ammettono di non avere alcuna prova chiara che, con Yoshida al timone, ci sarà davvero un cambiamento di questo tipo nella compagnia.

È interessante sottolineare che la notizia arriva dopo l’annuncio della vendita della divisione cinematografica e televisiva della Fox alla Disney – trattativa a cui la stessa Sony era interessata. Dunque se ora davvero la Sony sarà messa in vendita, allora potrebbe trattarsi di un nuovo boccone appetitoso per la Disney che così potrebbe acquisire i diritti su Spider-Man e Jumanji.

Si vedrà nei prossimi mesi.

Rispondi