Un thriller grottesco per il ritorno di Alvaro Vitali

alvaro-vitali.jpgAlvaro Vitali, 67 anni, il “Pierino” di tante sexy-commedie trash anni Settanta – Ottanta, torna sul grande schermo in un inedito ruolo di cattivo-folle in un thriller-psicologico dalle derive horror, dal titolo Deliriumpsike di Luigi Pastore le cui riprese sono previste nel 2018.

Vestirà i panni di ‘Faccia di Cartone’ uno dei pazienti ricoverati in una clinica psichiatrica, nella Roma fine anni Cinquanta, diretta da un luminare di psicopatologia con alle spalle un oscuro passato al servizio del regime fascista.

Vitali nel film si è conquistato il nomignolo di ‘Faccia di cartone’ perché ha deciso deliberatamente di non esprimersi più a parole con chiunque, ma di affidare le sue emozioni solo ad una maschera che ha costruito in maniera tale che possa cambiare espressione a comando. In realtà il folle ha paura delle persone, non si fida più di nessuno, manifestando disagio e comportamenti violenti quando è senza maschera.

Rispondi