Timothée Chalamet prende le distanze da Woody Allen

tmp_9oFVlv_c62962b4c97e9651_Timothee.jpg

Timothée Chalamet si dissocia da Woody Allen. Il giovane attore, candidato ai Golden Globes per Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e che apparirà in A Rainy Day in New York di Allen, donerà i suoi guadagni dal film all’iniziativa Time’s Up contro le molestie e ad altre charity.

Chalamet, 22 anni, ha indossato la spilletta Time’s Up sul red carpet dei Globes. Sulla Cnn l’attore ha evaso la domanda, ma il 15/1 su Instagram è tornato sull’argomento. “Sto imparando che un buon ruolo non è il solo criterio per accettare un lavoro, e questo è diventato sempre più evidente negli ultimi mesi, avendo visto nascere un potente movimento teso a porre fine all’ingiustizia, all’ineguaglianza e al silenzio”. Chalamet è l’ultimo attore a dissociarsi da Allen, al centro negli anni ’90 di accuse di molestie sulla figlia adottiva Dylan Farrow e che la stessa Dylan ha rimesso sul banco degli imputati. Mira Sorvino e Greta Gerwig hanno chiesto scusa alla Farrow, Rebecca Hall ha donato i guadagni a Time’s Up.

Rispondi