Star Wars – Gli Ultimi Jedi : paesaggi mozzafiato per l’Episodio VIII della saga

di Laura Caporusso

Star Wars Ep.8 1 OutOut.jpg

I precedenti capitoli della saga di Star Wars ci hanno sempre regalato riprese e paesaggi mozzafiato, facendoci sognare a occhi aperti e donandoci, per quasi due ore e mezza a episodio, piccoli momenti di libertà.

Con l’Episodio VIII la storia si ripete, e questa volta la produzione ha deciso di scegliere i magnifici paesaggi irlandesi, fatti di Oceano in burrasca, rocce impervie, verde intenso e vento che sferza i vestiti e ti fa traballare sul posto. In particolare è stata scelta l’Isola di Skellig Michael, divenuta patrimonio UNESCO nel 1996 e caratterizzata, sulla sua sommità, dalla presenza di un monastero cristiano costruito nel 588.

Star Wars Ep.8 2 OutOut.jpg

E’ un’isola particolare, dalla curiosa forma a cono, piena di rocce appuntite e sprazzi del tipico verde irlandese, in netto contrasto con le nuvole grigie perennemente basse e il mare burrascoso che assume colori dai toni grigi, bianchi, azzurro opaco. Lavorare in un luogo simile è quantomeno difficile, specialmente se bisogna ricreare un’ambiente appartenente a un universo decisamente lontano da noi, magari dando vita a creature strane e mai viste, rendere possibile la creazione di un villaggio di strane creature.

La produzione, però, è stata ben accolta dalla gente del luogo (l’isola, infatti, dista solo 17 chilometri dalle coste del Kerry), e questo ha decisamente aiutato attori e troupe a lavorare in un ambiente sereno e ben disposto ad accoglierli.

Nella speranza che nel prossimo capitolo, previsto nel 2019, la produzione continui a regalarci paesaggi così suggestivi, a noi non resta che continuare a sognare perdendoci in quel verde maestoso e in quel mare in burrasca.

Rispondi