I numeri di Justice League spaventano la Warner: numerosi cambiamenti dietro le quinte in arrivo per il DC Extended Universe!

di Valerio Di Giovannantonio

geoff johns.jpg

In seguito alla deludente prestazione al box-office del blockbuster Justice League, la Warner Bros ha deciso di correre ai ripari e tentare un cambiamento importante per risollevare la situazione del DC Extended Universe. Il primo passo per rivitalizzare la concorrenza alla Marvel-Disney sarà quello di intervenire per sostituire la leadership della divisione che si occupa dei progetti DC, a quanto pare infatti Jon Berg lascerà il suo ruolo per diventare partner della casa di produzione di Roy Lee, responsabile di film come IT e The Lego Movie.

Mentre ancora non conosciamo il nome di chi sarà chiamato a sostituire Berg, la Warner ha voluto far sapere che in questa transazione l’iconico Geoff Johns resterà incaricato della direzione creativa sotto la presidentessa Diane NelsonPer coloro che non leggono fumetti il nome di Johns sarà solo uno dei tanti visibili durante i titoli di coda di Man of SteelBatman V Superman e Justice League, ma in realtà si tratta di uno degli autori più influenti e celebri dell’ultima generazione di fumettisti e la Warner farà di tutto per tenerselo stretto con buona pace dei fan che vorrebbero ritrovarlo presto impegnato in un duraturo progetto cartaceo.

dc_extended_universe_by_luuuuuuks-da30rcz.png

Justice League, costato ben 300 milioni di dollari, è riuscito ad incassarne soltanto 570 in tutto il mondo. Chiaramente stiamo guardando a cifre elevate, ma nell’ottica del potenziale economico non possiamo parlare di un successo, anzi è una prestazione a dir poco sotto tono: questo film “frankenstein” ora di Zack Snyder, ora di Joss Whedon, ora di entrambi, ha rappresentato per lo studio e per gli spettatori una delusione cocente. Toby Emmerich, il presidente della Warner Bros Picture Group, ha dichiarato inoltre di voler prendere in considerazione l’idea di spostare la gestione dei cinecomics sotto l’attenzione della divisione principale dello studio per cambiare in maniera esponenziale le dinamiche con cui la Warner Bros produrrà i propri film DC, eliminando così l’attuale caos in cui vengono realizzati.

Justice-League-Review.jpg

Tra i progetti più attesi del DCEU spiccano il film Aquaman diretto da James Wan (completato), il sequel di Wonder Woman ancora in pre-produzione e ovviamente i due film solisti dedicati a Batman(con Ben Affleck? ancora non è detto) e The Flash che nel tempo sono andati incontro a non poche problematiche. A quanto pare nuove informazioni ufficiali dovrebbero arrivare entro la fine di Gennaio 2018, vi terremo aggiornati sulle future implicazioni di questo assestamento che speriamo arrivi a portare una ventata d’aria fresca per l’universo cinematografico DC.

Rispondi