Guida Galattica per gli Universi Marvel & DC

di Giulia Russo

DC Comics Out Out Magazine.jpg

Gli universi Marvel & DC sono diventati un enorme ed intricato groviglio delle storie lette sui fumetti. Prima cosa: NIENTE PANICO. Di seguito troverete una breve – ed economica – guida per le serie tv con protagonisti i quasi sempre migliori supereroi della galassia. Prima però, un breve accenno di storia delle due case editrici di fumetti più famose al mondo.

La Marvel nacque nel 1939 con il nome di Timely Publications che diventerà negli anni 50 Atlas Comics. Nel 1961, quando la società cambia nome in Marvel Comics, arriva la svolta: Stan Lee.  The Man – come è anche conosciuto – lancia nuovi personaggi come I Fantastici Quattro, Hulk, Thor e gli X-Men. Una curiosità: Stan Lee arrivò ai vertici della Marvel a soli diciassette anni. Dopo un boom di vendite durato quasi trent’anni, nel 1996 la Marvel rischia il fallimento e nel 2009 venne acquistata dalla Walt Disney Company.

Marvel Comics Out Out Magazine.jpg

La DC Comics nacque invece nel 1934 come Nation Allied Publication fondata da Malcom Wheeler-Nicholson, un maggiore della cavalleria americana sopravvissuto alla Grande Guerra. Fu la NAP a iniziare a stampare fumetti nel formato che ancora oggi è in uso – 17 x 26 cm. Dal 1940 si iniziò a pubblicare sotto il nome DC Publication fino agli anni 70 quando si arrivò all’attuale DC Comics. I primi supereroi furono Superman e Batman – quest’ultimo lanciato nel maggio 1939 dalla penna di Bob Kane e Vin Sullivan – a cui si affiancheranno poco dopo i primi villain: Joker e La Gatta/ Catwoman. Nel 1941 si ebbe la prima novità: lo psicologo Walter Moulton Marston, preoccupato dall’eccesiva presenza di violenza maschile nei fumetti, creò Wonder Woman, un personaggio forte come Superman ma empatico e amorevole. Per la DC bisognava far interagire tutti i supereroi e così vennero creati dei cross-over con l’escamotage di universi paralleli. Attualmente, il gruppo fa parte della Warner Brothers Entertainment Inc.

Marvel vs Dc OutOut Magazine.jpg

I film Marvel hanno occupato finora le fetta maggiore di visibilità al cinema creando – solo negli ultimi anni – un netto distacco con i rivali. Per quanto riguarda le serie tv però la sfida è ancora aperta. La Marvel ha dato vita nel settembre 2013 alla sua prima serie Agent of S.H.I.E.L.D. – ormai alla sua quinta stagione – seguite da Agent Carter e Inhumans. Le serie vengono trasmesse sul canale ABC dove però la rigida influenza Disney permette di vedere serie pensate per le famiglie. E’ su Netflix che troviamo le punte di diamante del Marvel Cinematic Universe. Daredevil, The Defenders e  l’appena uscito The Punisher valgono abbondantemente l’abbonamento al servizio streaming. Come accade per fumetti e film, la Marvel preferisce serie con un solo supereroe per arrivare ad un filone finale che comprende un gruppo di vigilanti. Un punto a favore rispetto all’immenso caos DC. Nel 2001 le adolescenti di tutto il mondo si innamorarono di Tom Welling di Smallville – serie che per ben dieci stagioni ha seguito le vicende di un giovane Clark Kent. Nel 2012 viene prodotta  Arrow , sul personaggio di Freccia Verde, che crea l’inizio di una serie di cross-over con le altre serie The Flash e Legends of Tomorrow.

Batman o Thor? Superman o Capitan America? Wonder Woman o Vedeva Nera? Se avete ancora dubbi non preoccupatevi di dover scegliere. Per ovviare al problema a metà anni 90 fu creata Marvel vs DC– una serie di fumetti che oltre a far  scontrare gli eroi più forti lì unì…letteralmente. Nacque così la fittizia Amalgam Comics che mescolò i personaggi più forti delle due fazioni creandone di nuovi. Tra i tanti Wonder Woman e Tempesta diedero vita all’Amazzone, così come Batman e Wolverine divennero Dark Claw.

In conclusione non importa se siete Team Marvel o Team DC.. l’importante è non rimanere indietro con gli episodi.

One thought on “Guida Galattica per gli Universi Marvel & DC”

Rispondi