Il Culto di Chucky – Il settimo capitolo della Bambola Assassina

XXXVII Edizione Fantafestival – di Giulia Russo

cult of chucky out out magazine.jpg

Si è aperta ieri, 23 novembre 2017, la XXXVII Edizione del Fantafestival, che si protrarrà sino al 26 presso il Cinema Savoy di Roma. Diverse le anteprime in programma e gli incontri con i registi. L’intera programmazione è visitabile Qui.

Se la tua infanzia è stata segnata da una serie di omicidi commessi da un bambolotto dai capelli rossi non puoi essere un adulto con una vita normale. Ce lo insegna Andy Barclay, il bambino perseguitato da Chucky, che –come vediamo ad inizio del film – è diventato un uomo con qualche piccolo problema. No, non si tratta solo della sfortuna con le donne ma di quella sua piccola passione nel torturare la testa viva e vegeta della sua bambola aguzzina.

Il culto di chucky aria Out out magazine.jpeg

Nel frattempo, Nica Pierce viene accusata di aver ucciso tutti i membri della sua famiglia e viene rinchiusa in un manicomio dove conoscerà i suoi compagni di reclusione: una piromane, un donna che si crede morta, un ragazzo con disturbi di personalità multipla ed una figlicida. Durante la terapia di gruppo il Dottor Foley, medico della comitiva, ha la brillante idea di esorcizzare i demoni dei suoi pazienti proprio con una bambola Good Guy di nome Chucky. Non contento della sua prima scelta, accetterà di avere all’interno del manicomio ben due pupazzi – il secondo regalato da Tiffany Valentine per comunicare a Nica il decesso di sua nipote.  Dopo aver ucciso praticamente tutto il manicomio, le bambole rivelano che il Chucky originale aveva trovato su internet un incantesimo voodoo che gli ha permesso di separare la sua anima in più corpi – guarda e impara Voldemort.

E’ proprio Nica ad essere presa dall’anima di Chucky che dalla sedia a rotelle le permette di rialzarsi – questa volta da cattiva – su un paio di dècolletè rosse con zeppa. Dopo aver sistemato un inutile Andy, si riunisce con Tiffany – fidanzata di Charles Lee Ray – e scappano svelando una bambola viva e maligna di quest’ultima.

Il culto di chucky Out out magazine.jpeg

Il Culto di Chucky è un film dove il budget è insufficiente: il cast è ridotto all’osso, i costumi scontati e casalinghi – cercate su Google vestito infermiera sexy carnevale per farvi un’idea del personale sanitario femminile. La pellicola è assolutamente priva delle caratteristiche di un film horror che sostituisce con un inutile splatter. La protagonista risulta incerta soprattutto nel momento in cui diventa malvagia, dove non riesce a dimostrarsi veramente folle.

Un consiglio per il futuro: una vera cattiva avrebbe indossato un dècolletè con tacco a spillo rosso fuoco.

2 thoughts on “Il Culto di Chucky – Il settimo capitolo della Bambola Assassina”

  1. Mah, forse l’autore di questa recensione ha visto un altro film, anche io ho visto questo film al fantafestival ed è strepitoso, un ritorno all’horror old school ricco di splatter e con una trama folle e coinvolgente con sterzate sul parapsicologico fatte veramente benissimo, avercene di horror così invece delle solite ghost story patetiche e prevedibili

    Mi piace

  2. A parte l’ironia con cui hai scritto la recensione, in realtà questo e il precedente Curse of Chucky, sono due film ben fatti, di sicuro non perfetti, ma con molta inventiva (almeno per il tema della bambola killer) e svolte inaspettate. Don Mancini probabilmente non ha ancora un suo stile da regista, ma ha confezionato un film riuscitissimo sul piano dell’intrattenimento, che gioca con riferimenti interni ed esterni al mondo di Chucky.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...