Una mascotte che non ufficialmente compie 100 anni. Auguri William!!!

met.jpg

Il Met, il Metropolitan museum of art di New York questo mese si prepara per festeggiare la sua mascotte non ufficiale. Da 100 anni infatti una statuetta rappresentante un ippopotamo viene conservata nella collezione del museo.

Si chiama William e viene dall’Egitto, precisamente dall’Egitto fra il 1961-1878 avanti Cristo. È un ippopotamo faience, il che che significa realizzato con un impasto di terra più o meno argillosa ricoperta di smalto. Il pezzo faceva parte di una collezione funeraria, per gli antichi egizi l’ippopotamo era un animale minaccioso e prima di metterlo nella tomba gli spezzavano le gambe per non disturbare l’aldilà del defunto. Le tre gambe rotte di William sono invece state ripristinate in un restauro.

Questa operazione è al centro della cover di Inside Art 110 realizzata per noi da Corinna Gosmaro. L’artista mettendo l’ippopotamo del Met riflette su come l’aggiunta della gambe abbia trasformato un amuleto riutale in un oggetto storico privo di ogni collegamento con la sua funzione originaria.

Mentre il Met continua i suoi festeggiamenti mettendo in dialogo William con un altro ippopotamo più grande in terracotta realizzato da Carl Walters nel 1936 e creando un dolce e un cocktail dedicato proprio a William da bere e mangiare nel museo durante il fine settimana di festa tra il 17 e il 19 novembre. Info: www.metmuseum.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...