Robert Dawney Jr nel nuovo film Marvel “Black Widow”

Black Widow - OutOutMagazine (3).jpg

Una buona notizia per i fan della Marvel! Tony Stark sarà presente in “Black Widow”, il prequel dedicato alle origini di Natasha Romanoff. La Romanoff viene addestrata, sin dall’infanzia, per diventare un giorno la migliore agente del KGB, fino al giorno in cui L’URSS cade, divenendo per il nuovo governo un nemico da eliminare.

Il set si sposta a New York, città in cui ha inizio la nuova vita dell’agente, questa volta sotto il nome di Vedova Nera. Robert Downey Jr, probabilmenBlack Widow - OutOutMagazine (2).jpgte, avrà un ruolo marginale, forse un cameo. Ma sono diversi i nomi che faranno parte del cast: David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle, e Rachel Weisz.

Diretto da Cate Shortland e scritto da Jac Shaeffer, sarà nelle sale a partire dal 22 aprile 2020.

 

 

 

Maurizio Nichetti – Parola al mimo

copertina libroSarà presentato sabato 12 ottobre alle ore 14.00, all’interno del Festival Stranimondi di Milano, il libro “Parola al Mimo” primo volume della collana Voci di Dentro, dedicato al Maestro del Cinema Italiano, Maurizio Nichetti, anch’esso presente all’incontro con il pubblico.

Il libro, edito da Asylum Press Editor e Imp[O]ssible Book è un viaggio fatto di racconti, cinema, riflessioni, studi e immagini su uno dei registi più surreali del nostro cinema, innovatore e precursore dei tempi, capace di sperimentare e segnare indelebilmente il cinema di animazione italiano e non solo. Continua a leggere “Maurizio Nichetti – Parola al mimo”

Selezione manoscritti inediti

logo impossible bookIl Direttore Editoriale di Imp[O]ssible Book, in collaborazione con il proprio Staff, è lieto di annunciare l’apertura per le valutazioni di due volumi inediti da pubblicare entro Dicembre 2019. Chiunque fosse interessato a presentare dei propri elaborati può inviarli in formato PDF a officinadarteoutout@gmail.com.

Il materiale inviato verrà visionato dai nostri editor e valutato secondo i criteri definiti dal nostro Consiglio Direttivo. Tutti coloro che invieranno i propri elaborati, fermo restando o meno l’interesse del Marchio Editoriale, verranno contatti personalmente e presentata loro la metodologia con la quale è stata effettuata la valutazione. Continua a leggere “Selezione manoscritti inediti”

Al MAST di Bologna, gli artisti di “Anthropocene” si interrogano sul futuro del pianeta e dell’uomo

testo di Aldo Frezza

foto di Edward Burtynsky

(courtesy Admira Photography, Milan / Nicholas Metivier Gallery, Toronto)

2. Uralkali Potash Mine #4 Berezniki_Russia 2017
Uralkali Potash Mine #4, Berezniki, Russia 2017

Siamo già all’interno di una nuova era geologica, in cui i cambiamenti prodotti dall’uomo sul pianeta lasciano ormai segni irreversibili? Su questo si interroga la grande mostra “Anthropocene” del MAST di Bologna, dove i tre artisti canadesi che hanno lavorato sul tema – il fotografo di fama mondiale Edward Burtinsky e i due pluripremiati registi Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier –  esplorano i segni ormai indelebili dell’impronta umana sul nostro pianeta. Continua a leggere “Al MAST di Bologna, gli artisti di “Anthropocene” si interrogano sul futuro del pianeta e dell’uomo”

L’equilibrio noir di Robert Thomas, 8 donne e un mistero

di Claudio Miani

Otto-donne-e-un-mistero-con-Debora-Caprioglio-e-Anna-Galiena.jpg

Incastonato in una scenografia di tessitura geometrica che tanto ricorda le strutture abitative di Metropolis, il testo di Robert Thomas elegantemente e sapientemente riletto da Anna Galiena, è un gioco in perenne equilibrio metronimico tra verità e bugia, certezza e dubbio. Si incastra alla perfezione l’incedere ritmico della narrazione con le tonali delle 8 donne che danzano in quell’equilibrio precario sul quale si tiene un rapporto familiare sull’orlo del collasso. Continua a leggere “L’equilibrio noir di Robert Thomas, 8 donne e un mistero”

Captive State: la razza umana contro gli alieni e oltre le differenze

di Valerio Serafini

captivestate.outout.2.jpeg

Il 28 marzo arriverà nelle sale italiane Captive State, l’ultimo lavoro di Rupert Wyatt, il regista di Prison Escape (2008) e del maggiormente conosciuto L’alba del pianeta delle scimmie (2011). La pellicola ha come protagonisti gli attori John Goodman, Ashton Sanders (l’attore rivelazione di Moonlight di Barry Jenkins), Vera Farmiga e il rapper e attore statunitense Machine Gun Kelly. Continua a leggere “Captive State: la razza umana contro gli alieni e oltre le differenze”

L’eterno conflitto tra il bene e il male

di Agostino Casaretto

coverlg_home.jpg

La lotta tra le varie intelligenze messe in campo, nel cinema, tra chi svolge le indagini, nei cosiddetti polizieschi o thriller, e i criminali che devono inventarsi mille diversivi per non farsi catturare, per continuare nei loro piani diabolici, creando contemporaneamente una sorta di coinvolgimento del pubblico che viene, in alcuni casi, affascinato dalla malvagità  e dalle varie trovate usate dai delinquenti che creano  una  sorta di apprezzamento condito di rabbia nei confronti dei detective che non riescono ad essere all’altezza dell’intelligenza dei loro avversari. Continua a leggere “L’eterno conflitto tra il bene e il male”